Sognano un posto in Comune ma nessuno supera il concorso: selezione da rifare

Tutti bocciati e selezioni da rifare. Per uno stipendio da 19mila euro l'anno si sono presentati in 30, ma nessuno ha superato la prova scritta

Trenta candidati ai nastri di partenza, e tutti e trenta che non passano la selezione per un posto in Comune. È accaduto a Portula, centro di 1.200 abitanti in provincia di Biella. L’amministrazione comunale, come conferma il sindaco Fabrizio Calcia, aveva bandito un concorso per un posto da istruttore amministrativo, dopo le dimissioni di una storica dipendente comunale. Trenta ore settimanali, 18.971,50 euro di stipendio annuale, tredicesima mensilità e altri emolumenti e indennità previsti dal contratto degli Enti Locali: un posto appetibile, quindi.

E non a caso alla call hanno risposto trenta candidati, non pochi per un piccolo comune di montagna. Ma la sorpresa è venuta dai risultati. Nessuno dei trenta infatti è riuscito a superare la prova scritta raggiungendo il punteggio minimo per passare all’orale. Tutto da rifare quindi. Tant’è che un nuovo bando è stato già pubblicato. E questa volta prevede una preselezione prima della prova scritta: si svolgerà il 27 febbraio. Nella speranza di trovare qualcuno che raggiunga almeno la sufficienza. (AGI)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved