Calabria7

“Sono bastati tre giorni di Festival Pizza per rivitalizzare Catanzaro”

Nota stampa di Giuseppe Silipo, Coordinatore cittadino associazione CalabriaOltre,  in merito al grande successo del Festival della Pizza a Catanzaro in grado di richiamare l’attenzione di tantissimi cittadini.

“Tre giorni a suon di pizza margherita (e non solo) sono stati sufficienti a rivitalizzare Corso Mazzini. Sono stati infatti centinaia ( ma complessivamente pensiamo anche migliaia) i catanzaresi che hanno invaso il centro storico cittadino per gustare la prelibatezza napoletana nominata dall’Unesco patrimonio dell’umanità. A chiunque abbia il merito di avere organizzato questa kermesse giungano i nostri complimenti.

Ma qualche considerazione bisogna pur farla. Intanto ci chiediamo come mai l’Amministrazione comunale ha deciso di pedonalizzare Corso Mazzini solo nella giornata di sabato (come di consuetudine). Non sarebbe stato quanto meno opportuno fare una eccezione anche nelle serate di venerdì e domenica? In fondo, costringere le persone a consumare una pizza a pochi metri dai gas scaricati dalle automobili in transito, non è il massimo della vita.

L’altra cosa che non ci spieghiamo, è come mai in presenza di una qualsiasi attrattiva la gente si riversa copiosamente nel centro storico, in barba ai parcheggi che non ci sono, alla funicolare che non funziona e a tutte le barzellette che in questi anni ci hanno raccontato?

Un motivo ci sarà, e i numeri di questi tre giorni vanno attentamente analizzati per capire dove esattamente sta il problema.  Noi pensiamo di averlo capito da tempo. Molti fingono di non capirlo.

Intanto, spenti i riflettori del festival internazionale della pizza, si ricomincia con il tormentone dell’estate catanzarese: paletti si paletti no. E chissà se stasera Corso Mazzini sarà ancora pieno di gente?”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus: Lions donano mascherine ai Carabinieri Forestali

Matteo Brancati

Summer Arena, domenica l’atteso concerto di Irama

Mirko

Il giovane dj catanzarese Samuele Epiceno primo al contest FIM di Milano

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content