Calabria7

Sorical: proseguono i lavori per la messa in sicurezza della condotta sul fiume Alli

sorical fiume alli

Continuano le aperture dei cantieri per la messa in sicurezza dell’acquedotto Simeri Passante, che alimenta l’impianto dei potabilizzazione di Santa Domenica di Catanzaro. Sorical ha consegnato un altro cantiere all’impresa aggiudicataria della gara, dove sono previsti 2 interventi di riposizionamento e costruzione di argini a protezione della condotta a forte rischio rottura in caso di aumento della portata dei fiume Alli. Lavori finanziati dalla Regione Calabria per un importo di 1,1 milioni di euro. Questi fanno parte di un progetto più ampio di messa in sicurezza della condotta, posata per la quasi totalità del suo tracciato di circa 16 km, lungo l’area golenale destra del fiume Alli.

La condotta risultò fortemente danneggiata dagli eventi alluvionali dell’autunno 2013 e poi di gennaio 2017. Sorical ha già effettuato rilevanti interventi di risanamento e varianti di tracciato negli anni trascorsi con proprie risorse e programmato ulteriori opere di sistemazione lungo delle altre tratte sulle quali, anche per l’impossibilità per la Sorical di disporre nelle necessarie coperture finanziarie entro il proprio bilancio, non era stato possibile intervenire in passato. Nei giorni scorsi, inoltre, aperto il cantiere per la messa in sicurezza delle vasche di Magisano e dell’impianto di rilancio.

E’ in fase di progettazione, invece, l’altro intervento per un importo di 8,8 milioni per rendere più efficiente la rete di adduzione per Catanzaro Lido con la costruzione di un nuovo serbatoio di accumulo e nuove diramazioni. Infine un altro intervento è previsto nell’ambito della messa in sicurezza della strada Sp 25 che vede soggetto attuatore la Provincia di Catanzaro di un ulteriore finanziamento della Regione Calabria.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Parte il primo volo diretto in Germania della compagnia TUIfly (Video)

manfredi

Fisco: Entrate, istruzioni su Irap e Irpef Calabria e Molise

Matteo Brancati

Scappa dall’ospedale di Catania e viene ritrovata nel Catanzarese

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content