Calabria7

Sorpresi con droga: arrestati tre giovani

Traffico beni archeologici

Crotone – Sorpresi con sostanza stupefacente destinata allo spaccio: arrestati tre giovani.

I carabinieri della Compagnia di Crotone hanno arrestato un 30enne, un 22enne ed un 26enne, tutti del luogo, ritenuti responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il personale operante, durante uno specifico servizio finalizzato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, a seguito di perquisizione personale e locale, rinvenivano nella loro disponibilità circa 40 grammi di eroina e 5 dosi di cocaina. Terminate le formalità di rito, gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, come disposto dal Pubblico Ministero di turno della locale Procura della Repubblica (FOTO ALLEGATA).

Strongoli (KR) – Condannato per concorso in rapina: arrestato.

I carabinieri della locale Stazione hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Catanzaro, a carico di un 51enne del luogo. Lo stesso dovrà scontare un residuo di pena di anni 2, mesi 11 e giorni 7 di reclusione, poiché condannato per concorso in rapina, commesso a Crotone nell’anno 2001. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Crotone.

Isola di Capo Rizzuto – detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente – un arresto.

I carabinieri della Tenenza Isola di Capo Rizzuto hanno arrestato un 20enne del luogo, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari hanno sottoposto il giovane ad una perquisizione personale e domiciliare, rinvenendo nella sua disponibilità 39 grammi di marijuana. Nel medesimo contesto, è stato segnalato all’Autorità amministrativa un 26enne del luogo per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti, poiché trovato in possesso di 9 grammi di marijuana. Quanto rinvenuto è stato posto a sequestro. Terminate le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Isola di Capo Rizzuto (KR) – Condannato per vari reati tra i quali resistenza a P.U. e violazione della Sorveglianza Speciale di P.S.: arrestato.

I carabinieri della locale Tenenza hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Catanzaro, a carico di un 46enne del luogo. Il condannato dovrà espiare un residuo di pena pari ad anni 1, mesi 5 e giorni 1, poiché riconosciuto colpevole di ingiuria, violazione degli obblighi inerente la sorveglianza speciale, evasione, resistenza ed oltraggio a P.U, commessi dal 2010 al 2017. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Crotone.

Cotronei (KR) – sorpreso a smaltire illegalmente materiale eternit contenente “amianto”.

I carabinieri della locale Stazione hanno deferito all’A.G. un 67enne del luogo, amministratore di una ex società cooperativa agricola, poiché sorpreso in località “Prato” a riempire i pozzetti utilizzati per lo scolo delle acque reflue di eternit contenente “amianto”, appartenenti al disfacimento del tetto di copertura dell’azienda. L’area in questione e i capannoni sono stati posti a sequestro.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Colpiti da fulmine, un morto ed un ferito nel Catanzarese

manfredi

Minaccia di morte la ex moglie, arrestato

Matteo Brancati

Evasione a Cosenza, Sinappe: “Un solo agente per tre cortili”

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content