Calabria7

Sorteggio scrutatori, “Si dia precedenza ai disoccupati”

La richiesta è semplice e diretta: dare la precedenza nel sorteggio degli scrutatori, in vista delle prossime elezioni Europee, ai disoccupati, gli inoccupati e gli studenti non lavoratori iscritti nell’apposito albo comunale. Un’accortezza che Fausto Belpanno (vice coordinatore Forza Italia Giovani Catanzaro) e Giuseppe Ciciarello, (membro del direttivo di Forza Italia Giovani Catanzaro), chiedono con un’ istanza scritta inviata all’Ufficio di presidenza del Consiglio Comunale e alla presidenza della Commissione Elettorale del comune di Catanzaro.

Negli ultimi anni sono stati tanti i Comuni italiani che hanno voluto privilegiare, nelle nomine a scrutatori, lo stato di disoccupazione accertato dall’iscrizione ai Centri per l’Impiego. Comuni di certo non piccoli, come Bologna, Torino, Matera, Lodi, Trapani, Vicenza, Lamezia Terme, Avellino, Barletta, Molfetta, Maranello e Senigallia, solo per citarne alcuni. Nulla di troppo difficile la procedura adottata da questi Enti: è stato chiesto a coloro che sono iscritti nell’albo degli scrutatori di presentare un’autocertificazione che specifichi lo stato di disoccupazione o inoccupazione.

A seguire, la verifica presso i Centri per l’Impiego. Fatto ciò il sorteggio su questa lista. Bene ha fatto – continuano Belpanno e Ciciarello – la Commissione elettorale del Comune di Catanzaro a deliberare prima delle ultime tornate elettorali che gli scrutatori venissero sorteggiati e non nominati come avveniva in passato; ma questo ancora non basta. Riteniamo che si può e si deve fare di più, anche per riavvicinare i cittadini alle istituzioni. Un contributo, seppur minimo, per una giornata lavorativa – concludono Belpanno e Ciciarello – è sempre un elemento remunerativo che viene assegnato a chi svolge la carica di scrutatore, a maggior ragione se queste persone sono al momento prive di lavoro e quindi di mezzi di sostentamento.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Scompare l’ex consigliere regionale Egidio Chiarella

manfredi

Lucio Battisti, al Politeama viaggio entusiasmante con Mogol e Carroccia

nico de luca

Catanzaro, Pnfd: “Con il trasferimento del questore si è chiusa una pagina nera”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content