Calabria7

Soverato, iniziativa dei giovani Interact di riscoperta archeologica

La Soverato archeologica al centro di una iniziativa dei giovani dell’Interact, guidati dal dinamico presidente Giulio Carchidi.

Domani 12 settembre, a partire dalle ore 10 circa, visita guidata condotta dallo storico Ulderico Nisticò. Scenario della passeggiata sarà località San Nicola, nella zona nord di Soverato, dove insistono tracce di antichissimi insediamenti siculi. Sono le sepolture a grotticella artificiale rilevate, nel secolo scorso, dallo studioso salesiano Giovanni Gnolfo. Probabile indizio di un rito funebre di incinerazione, le tombe sono prospicienti l’area, molto interessante da un punto di vista archeologico, di Poliporto. Ai granai di età romana che riemergono dopo le mareggiate, si associa una etimologia (Poliporto, forse inteso come “porto antico”) che può aiutare a presupporre una preesistenza di età greca. Luoghi, dunque, della storia e della memoria che i ragazzi dell’Interact, pienamente supportati dal Club Rotary di Soverato e dal suo presidente Domenico Scopelliti, intendono valorizzare per come meritano.

Articoli Correlati

L’alta moda di Azzurra arriva nella Perla dello Ionio (SERVIZIO TV)

Carmen Mirarchi

Sacerdoti indagati nel Vibonese, Gratteri ribatte alla Diocesi

manfredi

Club Massimo Palanca: “Invitiamo i tifosi del Catanzaro ad andare allo stadio”

Matteo Brancati