Calabria7

Spaccio di droga a Catanzaro, il fiuto del cane-poliziotto Bruce fa arrestare un pusher

Nella serata di ieri, la Squadra Mobile e la Sezione Volanti della Questura di Catanzaro, supportata da unità Cinofila della Questura di Vibo Valentia, ha eseguito alcuni controlli mirati nel quartiere Santa Maria di Catanzaro, finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti, all’esito dei quali, un 42enne, B.S., già conosciuto alle forze dell’ordine per i numerosi precedenti specifici, è stato tratto in arresto in quanto, all’interno della sua abitazione, sono stati rinvenuti e sequestrati 140 grammi di marijuana. Un secondo soggetto, anch’egli con precedenti specifici, trovato in possesso di sette dosi della stessa sostanza è stato segnalato amministrativamente alla Prefettura, quale assuntore.

Il fiuto di “Bruce”

Decisivo per il buon esito dell’operazione il fiuto del poliziotto a quattro zampe “Bruce” che ha immediatamente segnalato ai poliziotti della Squadra Mobile – Sezione Criminalità Diffusa- e della Sezione Volante il nascondiglio della droga, che l’arrestato aveva occultato all’interno della sua camera da letto. Processato nella giornata di oggi per direttissima, a B.S. è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di dimora con divieto di uscire dalla propria abitazione dalle 20.00 alle 7.00 del giorno successivo. L’operazione si inquadra nell’ambito di un più ampio dispositivo voluto dal Questore di Catanzaro Mario Finocchiaro per contrastare le diverse forme di criminalità diffusa.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Blitz antimafia a Catania, alleanze coi calabresi: 38 arresti (NOMI)

Mirko

Sopralluogo di Gino Strada all’ospedale da campo di Crotone

bruno mirante

Gettonopoli, Riccio parla con il pm e querela Non è l’Arena

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content