Spaccio di droga con pusher minorenni vicino alle scuole: 15 arresti

In pochi mesi d’attività, sarebbero stati capaci di effettuare 9 mila cessioni di droga con un volume d’affari stimato di circa 5 mila euro al giorno
cartucce cusimano

In pochi mesi d’attività, come accertato tramite telecamere e appostamenti, sarebbero stati capaci di effettuare 9 mila cessioni di droga con un volume d’affari stimato di circa 5 mila euro al giorno. Blitz allo Sperone dove i carabinieri hanno arrestato, eseguendo un’ordinanza del gip, 15 persone ora portate in carcere con l’accusa di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Le indagini, effettuate dai carabinieri delle stazioni Acqua dei Corsari e Brancaccio sotto il coordinamento della Procura, sono state condotte nell’estate del 2021, tra giugno e settembre. Grazie al monitoraggio degli investigatori è stato possibile “osservare le varie fasi dello spaccio – si legge in una nota diffusa dal Comando provinciale – grazie anche all’ausilio di telecamere nascosto nei luoghi destinati alla vendita”.

Gli indagati sarebbero stati attivi anche vicino alle scuole

Secondo quanto accertato gli indagati sarebbero stati attivi su tre piazze di spaccio dello Sperone, in alcuni casi anche vicino alle scuole, dove gli acquirenti sapevano di trovare hashish, cocaina, crack e marijuana che gli venivano consegnati a volte, e a tutte le ore del giorno e della notte, anche da ragazzini non ancora maggiorenni. I militari avrebbero individuato anche i nascondigli per lo stupefacente.

Nel corso dell’operazione, durante la quale sono state segnalate in Prefettura circa 150 persone come assuntori, sono state inoltre arrestate in flagranza di reato tre persone mentre altre sei sono state denunciate. Sequestrati complessivamente 1,5 di droga tra cocaina, crack, hashish e marijuana.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Vendeva gli articoli con un furgone nel centro storico: è stato segnalato in libertà per il reato di commercio illegale di materiali esplosivi
Il debito da 26mila euro, le intimidazioni con la pistola nel giubbino e la richiesta di aiuto ai Mannolo nelle carte dell'inchiesta della Dda
Il caso
Si tratta di un avvocato impegnato anche in processi di 'ndrangheta. Il profilo di incompatibilità contrasta con l'imparzialità sbandierata dal presidente Mancuso
I bambini con i suoi genitori sono stati trovati infreddoliti e portati in ospedale dagli operatori del 118
Nel giorno dell'Immacolata, l’accensione delle luminarie, la fanfara dei bersaglieri e i suoni tradizionali di Cuore Cantastorie
Un nuovo ciclone, secondo le previsioni meteo, riporterà tanta pioggia e ancora una volta la neve. In Calabria già da domani
L’account “broker detenuti.78”, pubblico e anonimo, era pieno di immagini di detenuti, esponenti di clan di Vibo e della Calabria
A destare sospetti è stata la presenza, all’interno di un’auto parcheggiata nei pressi della località, di due foderi per fucili
Le coltellate inferte ad un uomo di 50 anni sono partite al termine di una lite per presunti dissapori mai rientrati
Il colonnello Gerardo Lardieri in una lunga lettera: "Servitore coraggioso dello Stato per 40 anni, abile maestro per i colleghi"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved