Calabria7

Spaccio di droga nel Vibonese, sequestrato un chilo e mezzo di marijuana e ritirati due fucili

droga vibonese

Continua l’attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti ad opera della polizia in provincia di Vibo. In particolare, nel corso di servizi predisposti con l’impiego di personale della Squadra Mobile di Vibo Valentia e del Commissariato di Serra San Bruno, si è provveduto a monitorare la filiera di spaccio nella frazione di San Pietro a Longobardi, concentrando in particolare l’attenzione ad alcune abitazioni ove si riteneva fosse nascosta la sostanza stupefacente poi destinata ad essere venduta al minuto.

Nello specifico, per una persona è scattata la denuncia per detenzione a fini di spaccio di circa mezzo etto di marijuana, detenuta e già suddivisa in dosi per la vendita al dettaglio. Al padre dell’uomo, detentore di armi, ritirati cautelarmente due fucili da caccia e 45 cartucce calibro 12. Nelle vicinanze, all’interno di una scuola abbandonata, trovati 1,5 kg di marijuana che, una volta coltivata, era in corso di essiccazione, quasi pronta per poi essere immessa sul mercato.

Nel corso di altre perquisizioni nella località di Longobardi, segnalati alla locale Prefettura, per detenzione per uso personale di sostanza stupefacente, altri due soggetti del posto e sequestrata altra marijuana.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Traffico di rifiuti speciali dalla Campania, sigilli a un capannone a Lamezia

Alessandro De Padova

Alunna messa all’angolo perché disabile, scatta la denuncia per due insegnanti di Catanzaro

manfredi

Investono un gattino sul lungomare di Catanzaro e lo fanno rotolare al bordo della strada

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content