Calabria7

Spaccio tra minorenni a Catanzaro, 17enne finisce in manette

Operazione “Aesontium” a Catanzaro-alt

Questa mattina, gli agenti della Squadra Mobile di Catanzaro hanno dato esecuzione ad un ordine di Esecuzione di Misura cautelare personale emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Catanzaro a carico di 17enne del posto. L’indagato è accusato di detenzione e porto in luogo pubblico di armi comuni da sparo, ricettazione delle stesse nonché spaccio e di detenzione ai fini di spaccio di marijuana. Il provvedimento eseguito scaturisce dalle indagini svolte dalla Squadra Mobile che permettevano di dimostrare la detenzione e porto da parte del minorenne di armi comuni da sparo ed in particolare di una pistola calibro 6,35 provento di furto nonché 16 episodi di spaccio. Le cessioni dello stupefacente venivano effettuate anche nei riguardi di altri minorenni in età adolescenziale. All’esito delle formalità di rito il soggetto veniva associato presso la Comunità ministeriale di Catanzaro.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Ricoverato in provincia di Cosenza incendia il letto e scatena il panico in ospedale

Maria Teresa Improta

Tenta il suicidio la reggente dell’ufficio scolastico regionale indagata per corruzione

Damiana Riverso

Sequestrati beni per un milione di euro a due fratelli legati alla ‘ndrangheta

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content