Calabria7

Sparatoria a Crotone finisce in tragedia: ucciso il titolare di un’agenzia di pompe funebri

Sparatoria con un morto e un ferito poco dopo le ore 10 di questa mattina a Crotone, nelle adiacenze di via Giovanni Paolo II, di fronte allo stadio Ezio Scida. Nel mirino un’agenzia di pompe funebri di proprietà del crotonese Mario Scarriglia, di 45 anni. L’uomo è stato ucciso da alcuni colpi di pistola. Non è ancora nota l’identità dell’altro ferito, il quale è stato trasportato nell’immediatezza al vicino ospedale civile San Giovanni di Dio con ferite alle gambe. Si tratterebbe di un dipendente dell’agenzia.

Sul posto sono accorsi Polizia, Carabinieri e Guardia di finanza. Indagano gli agenti della squadra Mobile della questura. Secondo i primi rilievi effettuati sul luogo del delitto, sarebbero stati esplosi almeno otto colpi di pistola.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Aggredisce compagno della ex con mazza da baseball, arrestato

Mirko

Coronavirus, 53 nuovi positivi nell’area centrale della Calabria

Damiana Riverso

Illeciti nella depurazione e container di fanghi a Catanzaro, chiuse le indagini (Nomi)

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content