Calabria7

Spirlì a Roma per chiedere lo stop delle chiusure: “Attività ferme da mesi e i ragazzi per strada”

“In viaggio verso Roma, per chiedere al Governo la fine delle chiusure. Lo ripeto da mesi: non è concepibile tenere incarcerati dentro casa gli adulti e lasciare liberi in giro per paesi e città bambini, ragazzini e giovani studenti. I contagi delle ultime settimane confermano che i luoghi di contagio non escludono le scuole. Mentre, da mesi le attività commerciali, artigianali e industriali sono ferme. Inutilmente ferme. E, dunque, non responsabili di contagi”. Lo scrive su facebook il presidente facente funzioni della Regione Calabria.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Lavori di sbancamento non autorizzati sul lago Cecita, sequestrata area

Antonio Battaglia

Furto in tre gioiellerie, arrestato un 48enne nel Catanzarese

Alessandro De Padova

Nuova schiusa di Caretta caretta nel Cosentino. Nati 69 piccoli

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content