Calabria7

Spirlì: “In passato alcuni ospedali calabresi avevano bisogno di aiuto, Emergency dov’era?”

spirlì

(a.b.) – Il caos della sanità calabrese tiene banco anche a “Che tempo che fa”, trasmissione condotta da Fabio Fazio su Rai 3. Nino Spirlì, presidente facente funzioni della Regione Calabria, è ritornato sul tema del commissariamento: “Ha solo peggiorato la situazione della sanità calabrese – le sue parole – Ospedali chiusi e abbandonati, nessuna sostituzione di medici e personale sanitario: un vero dramma. I nostri cittadini viaggiano verso il Nord per farsi curare da medici calabresi. Ciò significa che, non siamo riusciti a trattenere i medici nella nostra terra”.

Spirlì qualche giorno fa aveva definito “un atto quasi criminale” il divieto di spostamento anche all’interno di comuni vicini della stessa provincia (LEGGI QUI): “Costringiamo, a esempio, i piccoli ristoranti dei vari paesini a crepare di fame. E con 1500 euro una tantum non si risolve il problema. I 70mila agenti che saranno messi in campo per vigilare durante i giorni festivi? Sarebbe stato meglio utilizzarli in tutti questi mesi per aiutare la gente a rispettare le regole”.

Il lavoro con Guido Longo “procede bene, stiamo lavorando fianco a fianco – aggiunge – E’ una cosa buona per i calabresi, significa che la Regione e il Governo stanno operando insieme”. Infine, sul lavoro di Emergency in Calabria: “Non faccio la guerra a nessuno, rispetto le decisioni della Protezione Civile e del Governo. L’associazione faccia il suo lavoro con calma e tranquillità, ma si ricordi che in quegli stessi posti alcuni ospedali in passato avevano bisogno di personale sanitario. Emergency dov’era? Poteva dare una mano”.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Regionali, Graziano (PD): “Lavoriamo verso il cambiamento e l’unità”

Mirko

Coronavirus, operatrice Chiaravalle da negativa a positiva

Mirko

Fare per Catanzaro: “Oliverio stacchi la spina di questo consiglio regionale”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content