Calabria7

Sport, audizione in Senato del catanzarese De Nardo. La soddisfazione del Csen Calabria

Le istanze del mondo sportivo di base sono giunte al Senato. E lo hanno fatto attraverso il contributo di Francesco De Nardo, dirigente nazionale dell’Ente Nazionale di Promozione Sportiva C.S.E.N. e presidente del Comitato provinciale C.S.E.N. Catanzaro. Presidente dell’Associazione Nazionale Consulenti dello Sport e del Terzo Settore, coordinatore del portale FISCOCSEN, nonché autore di numerose pubblicazioni, De Nardo, quale esperto di diritto sportivo e di normativa tributaria sportiva, il 5 gennaio scorso, è stato invitato a partecipare, in videoconferenza, alla Settima Commissione Istruzione Pubblica, Beni Culturali – Ufficio di Presidenza del Senato, per discutere, accanto ad altri professionisti del settore, sull’attuazione delle deleghe in materia di ordinamento sportivo.

De Nardo ha eseguito, anche attraverso un corposseno contributo scritto, un intervento sia in tema di semplificazione di adempimenti relativi agli organismi sportivi sia in tema di lavoro sportivo e nuova disciplina del registro nazionale delle attività sportive dilettantistiche. Lo stesso relatore si è soffermato, fra le altre cose, sulla necessità di difendere la normativa di favore relativa al lavoro sportivo. “Normativa che, – ha commentato De Nardo – qualora venisse intaccata, potrebbe causare serie ripercussioni sul tessuto dello sport di base italiano”. Garantire la tutela dell’attività sportiva di base a livello nazionale è stato, dunque, uno degli obiettivi della relazione resa dal professionista catanzarese.

Il direttivo C.S.E.N. Calabria, nelle persone di Antonio Caira, Giuseppe Tarantino e Luigi Papaleo, ha espresso entusiasmo e grande soddisfazione per la partecipazione di Francesco De Nardo all’assemblea legislativa. Ha sottolineato la prestigiosità dell’intervento dell’importante esponente C.S.E.N., che, con la sua professionalità e dedizione, negli anni si è contraddistinto nella formazione e nella promozione della pratica sportiva dilettantistica calabrese, e non solo, raggiungendo sempre ottimi risultati. L’auspicio del Comitato Regionale Calabria C.S.E.N. è che il Senato della Repubblica tenga conto dello scritto di De Nardo, affinché siano degnamente considerate tutte quelle piccole e grandi realtà sportive, oggi, oltretutto, martoriate dagli effetti della pandemia, che ogni giorno si impegnano con passione per la diffusione dello sport.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rinascita Scott, scarcerato presunto autore di una rapina nel Vibonese

Mimmo Famularo

Detenzione di eroina, un arresto ed una denuncia a Corigliano-Rossano

Mirko

Monitoraggio qualità aria in Calabria, seminario in Cittadella (SERVIZIO TV)

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content