Calabria7

Sport, prima vittoria in campionato per il Catanzaro femminile

Prima vittoria del Catanzaro femminile che, al campo Billy di Napoli, vince contro il Dream Team.
Prima frazione di gioco molto combattuta con azioni sia da una parte dell’altra (palo di Federica Cardone e salvataggio sulla linea di porta da parte di Azzurra Squillacioti). Il match cambia quando al minuto 35 la numero 3 del Dream Team si fa espellere per un fallo di reazione sul capitano Elisabetta Cardamone. Il parziale si chiude 0-0 grazie anche ad un’ottima prova della linea difensiva a 4 composta da Dardano, Torano, Criseo e Rania.

Al quinto minuto della ripresa la partita si sblocca. Giulia Verrino, dopo un’ottima azione da parte delle ragazze di Mister Sabadini, a tu per tu con il portiere non sbaglia, siglando la sua prima rete stagionale. Il match rimane sempre molto equilibrato, della squadra di casa spicca su tutte la numero 22 Illiano che sempre con azioni personali prova a trovare il pareggio, infatti al minuto 85 serve un miracolo di Valentina Zangari per evitare che ciò accada.

Vittoria importantissima che ha evidenziato la crescita della squadra rispetto alle prime uscite stagionali.
Aquile che cercheranno di confermarsi nella prossima giornata di campionato, domenica 20 in casa contro l’Apulia Trani, squadra pugliese già affrontata in questa stagione in Coppa Italia, reduce dalla vittoria in casa per 2-0 contro la Roma DecimoQuarto.

Formazioni:
Dream Team: Ventresino, Savignano, Santoro, Musella, Spagnuolo, Vertucci (54’ Lupoli), Tozzi, Iorio, Roidi (72’ Foccillo), D’Ambrosio (64’ Grazioso), Illiano

Catanzaro Femminile: Zangari, Rania, Criseo (87’ Sacco M.), Torano, Dardano, Squillacioti, Moscatello, Cardamone, Romeo, Verrino (66’ Ventrici), Cardone

Arbitro: Gianmarco Meo (Isernia) Assistenti: Salvatore Capasso (Ercolano) Raffaele Tuccillo (Napoli).

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

OPI Catanzaro: inammissibile la mancata proroga degli infermieri

manfredi

Fare per Catanzaro: “Abramo è nel pallone”

manfredi

Furto in sala slot a Catanzaro, il titolare: “Si intervenga o dovrò chiudere”

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content