Calabria7

Sposato (Cgil): “Presto confronto con nuova Giunta sulle emergenze della Calabria”

sposato sanità

“Il governo deve indicare un cronoprogramma degli investimenti e delle risorse economiche per la Calabria e passare dalla teoria alla pratica”.  Lo ha detto il segretario generale della Cgil Calabria, Angelo Sposato, intervenendo al comitato direttivo nazionale del sindacato.

Secondo Sposato, “serve un coordinamento nazionale di sistema delle Regioni del Sud per non replicare interventi fotocopia e puntare sulle peculiarità e vocazioni territoriali, per lo sviluppo e il lavoro. Vogliamo capire se il governo è nelle condizioni di chiamare Trenitalia, Anas, Eni, Finmeccanica, Fincantieri, Invitalia e tutte le altre partecipate pubbliche, per determinare un quadro di interventi ed investimenti per il Sud e la Calabria. Le regioni del Sud – ha rimarcato il segretario della Cgil calabrese – devono avere un quadro chiaro di interventi di sistema, coordinato, soprattutto nei collegamenti, nella logistica e nella mobilità. Serve una nuova agenda di politica industriale sostenibile che metta al centro anche il Mezzogiorno”. Sposato, infine, si è soffermato sulla situazione alla Regione Calabria: “Auspichiamo, dopo la proclamazione degli eletti, l’apertura di un confronto di merito sulle emergenze della Calabria con la nuova giunta regionale”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Lavorare in Calabria, a Catanzaro corsi gratuiti per avviare imprese con fondi pubblici

Maria Teresa Improta

Decreto Ristori, Movimento 5 Stelle: “17 mln alla Calabria per aiuti alimentari”

Giovanni Bevacqua

OPINIONI | Next Generation EU: “Per il Mezzogiorno, per l’Italia”

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content