Calabria7

Spostato: “Commissione antimafia analizzi sanità e rifiuti”

sposato sanità

“Auspichiamo che la Commissione parlamentare antimafia in Calabria analizzi anche la situazione della sanità calabrese che vede due aziende sanitarie provinciali sciolte per infiltrazioni mafiose e la situazione della depurazione e dei rifiuti, settori a rischio infiltrazioni che sono metafore dello scambio politico mafioso, per come citato nella prima relazione parlamentare antimafia nel 2008.” Queste le parole di Angelo Sposato, segretario regionale della Cgil. “Sorpresi per non aver ascoltato le associazioni costituite parti civili nei processi di ndrangheta in Calabria e nel Paese”, conclude Sposato.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Abramo Customer Care, Carchidi: “Vertenza deve approdare al Ministero”

Matteo Brancati

Comitato ristoratori Catanzaro: “Avviato importante dialogo con istituzioni”

Giovanni Caglioti

Regione: Aree interne, oltre 21 milioni per efficientamento energetico

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content