SS 106, rubate batterie illuminazione

un tratto dell'arteria

Ignoti, nella notte tra venerdì e sabato, hanno rubato le batterie dei lampeggiatori a led posti dall’Anas sulla strada statale 106 Jonica, nei pressi di Corigliano Rossano, nel Cosentino.

L’episodio è stato denunciato dall’associazione “Basta vittime sulla strada statale 106”.

L’episodio è stato denunciato dall’associazione “Basta vittime sulla strada statale 106”.

In una nota si legge: “I malfattori hanno manomesso le scatole di alluminio dove erano contenute le batterie di alimentazione del circuito elettronico e che di giorno caricavano tramite pannello solare”.
Gli impianti di illuminazione erano stati montati per aumentare la sicurezza di un tratto della SS 106 teatro di molti incidenti stradali.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Eletto Nicola Papa, vicesindaco di Brognaturo. Non è stato riconfermato, invece, l’altro candidato di Italia Viva, Domenico Tomaselli
Si tratta di quattordici autovetture, un motocarro e una moto. Tutti i mezzi erano privi di targa e quindi non è stato possibile risalire ai proprietari
batticuore
Il falso documento da inviare ai Nas per evitare di essere incriminati e i macchinari sanitari nascosti per eludere le indagini
Il capo della Polizia ha partecipato all'inaugurazione di un murale dedicato alla figura dell'alto funzionario Angelo De Fiore, originario di Rota Greca, in provincia di Cosenza
l'analisi
Il sindaco uscente a C7: "Non sono io che devo parlare ma altri che devono esprimersi sulla mia ricandidatura"
Era impegnato nella messa in opera di un impianto idrico quando sarebbe stato travolto e schiacciato dal materiale accumulato sul bordo dello scavo
Ospite d'eccezione Alfredo D’Attorre della segreteria nazionale del Partito democratico, che ha ripercorso la vita di Puccio con episodi vissuti, evidenziando le sue "grandi qualità umane e politiche"
"Ammiro l'esempio di questi sacerdoti - che rappresentano l'Italia migliore - contro l'iniqua logica di sopraffazione e di violenza della criminalità organizzata"
Tutte e tre le auto erano parcheggiate in Via 4 Novembre, zona densamente abitata posta nella zona nord della città
batticuore
Medicine e attrezzi medico-sanitari dell'ospedale utilizzati per fini personali e per interventi in studi privati
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved