Calabria7

Stalettì dà l’ultimo saluto a Loredana, vittima della follia omicida dell’uomo (VIDEO)

di Giovanni Bevacqua – Stalettì omaggia per l’ultima volta Loredana. La sua figlia acquisita, tolta a questo mondo per mano di quello che lei chiamava “amore”. Un “amore malato”, come lo ha definito monsignor Vincenzo Bertolone, durante l’omelia. Perché quel maledetto lunedì Loredana è stata “vittima della follia omicida dell’uomo”, colui che amava o che forse non amava più. Così come ha sottolineato il sindaco Alfonso Mercurio. Quella follia che ha spinto la mano di Sergio, costituitosi durante le indagini, a impugnare il coltello e spingerlo per 25 volte nel petto della sua amata. 

Tutta Stalettì era davanti alla Chiesa del Santissimo Rosario a omaggiare Loredana. Tutti con il fiocco rosso, come simbolo contro la violenza sulle donne. Come spiegato da Mercurio: “Questo drammatico evento, che la nostra comunità non ha mai conosciuto, ci obbliga a una riflessione forte e consapevole sulla violenza di genere sui dati drammatici riguardanti i femminicidio nel nostro Paese e sulla dimensione di gravissima e disumana inciviltà che questo fenomeno sottende”.

A Stalettì oggi è lutto cittadino, per commemorare Loredana e renderla immortale, facendone un simbolo per tutta la comunità. Una comunità sprofondata nel dramma e che nei giorni a venire dovrà trovare la forza per perdonare e perdonarsi. Così monsignor Bertolone: “Perdona il suo assassino che travisando l’amore genuino tra donna e uomo ha cambiato le carezza e i baci in schiaffi e coltellate. Perdona la comunità in cui la solidarietà cittadina non è riuscita a far nulla per sanare questo rapporto malato, finito tristemente nella violenza e nel sangue. Perdona chi si è limitato a guardare, a giudicare e a girarsi dall’altra parte senza accompagnare, seguire e sostenere anche con mezzi legali chi vittima di violenza chiede aiuto alla Giustizia e alla società, alle leggi umane e divine. Perdonaci Signore per il nostro silenzio connivente”.

Gli applausi all’uscita della salma dalla Chiesa sono tutti per Loredana, una donna che ha amato l’uomo sbagliato.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Inchiesta sulla piscina comunale di Catanzaro, l’udienza fissata a gennaio

Gabriella Passariello

Trasformazione contratti, Abramo: “Valorizzare risorse umane”

Mirko

Sorelle x la Sicurezza Stradale sulla SS 106, inizia Fioretta Mari

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content