Calabria7

Stalking nel Catanzarese, molestava la ex: divieto avvicinamento per giovane

Carabinieri Tropea

Molestava l’ex fidanzata dopo la fine della loro relazione. Questa l’accusa a seguito della quale è stata eseguita dai Carabinieri di Lamezia Terme un ordinanza di custodia cautelare personale emessa dal locale Tribunale nei confronti di un giovane lametino.

La storia fra il giovane di 22 anni e la vittima sarebbe durata poco. Il ragazzo si sarebbe subito mostrato geloso e possessivo con continue scenate scatenate con i pretesti più banali che avrebbero spinto la giovanissima compagna ad interrompere quella frequentazione assillante. Da qui una vera e propria persecuzione. Il suo ex continuava ad assillarla minacciando il suicidio e, in diverse circostanze, facendo perdere le proprie tracce per giorni senza informare i familiari. In una occasione il giovane si è barricato in un appartamento minacciando di togliersi la vita se lei non lo avesse raggiunto.

Oltre a fare “terra bruciata” intorno alla ragazza rivolgendosi ai suoi amici e intimando loro di non frequentarla per tentare di isolarla costringendola a ritornare da lui, tentava di contattarla utilizzando profili social falsi. Atti vessatori che hanno indotto la ragazza, nonostante la sua giovane età, ad evitare di uscire di casa da sola e di frequentare altri ragazzi a riprova dello stato di ansia vissuto. Al giovane moltestatore è stato imposto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Evade da domiciliari, cinquantenne arrestato dalla Polizia

manfredi

Serie C, martedì il via ai playoff: comunicati gli orari delle gare

Antonio Battaglia

Covid-19, Codacons: Preoccupa crollo triage a San Giovanni in Fiore

Danilo Colacino
Click to Hide Advanced Floating Content