Calabria7

Stalking: provvedimento cautelare per una donna nel Cosentino

paola scalea

La Polizia di Stato della Questura di Cosenza ha dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale, del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle persone offese, emessa dal gip del Tribunale di Cosenza, nei confronti di una donna di 37 anni, abitante nel Cosentino.

La donna si sarebbe resa responsabile del reato di stalking nei confronti sia del suo ex compagno, che dell’attuale fidanzata dell’uomo, con condotte aggressive e persecutorie, seguendoli nei loro spostamenti e, in un’occasione, danneggiando con un bastone di legno l’autovettura dell’ex compagno.

Secondo gli investigatori, l’indagata  ha avuto sempre un atteggiamento aggressivo e di sfida, nei confronti delle vittime, in modo particolare nei confronti della nuova fidanzata dell’ex compagno, verso la quale ha posto in essere atteggiamenti violenti e aggressivi anche sul posto di lavoro, alla presenza di altre persone che intervenivano a tutela della stessa. Tale condotta  ha ingenerato nella donna uno stato di ansia e paura, temendo per la sua incolumità, tanto da chiedere a parenti e amici di essere accompagnata in ogni suo movimento.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, Cosenza: nessuna precauzione in tribunale

Mirko

Coronavirus in Calabria, 156 nuovi casi e 6 morti

Giovanni Bevacqua

Casi di covid in un asilo a Catanzaro, ordinanza del sindaco e lezioni sospese

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content