Calabria7

Strada provinciale 52 nel Crotonese pericolosa, l’appello alla Regione

I consigliere comunali di Enrico Pedace e Fabiola Marelli in una nota alla Regione Calabria, alla Provincia di Crotone e alla Prefettura di Crotone, vogliono portare a conoscenza “lo stato di pericolo in cui versa la strada provinciale 52 che collega la frazione di Papanice alla Città di Crotone. Per chi percorre la provinciale giornalmente per recarsi nel capoluogo cittadino ormai è una continua lotta per non rischiare di morire. Infatti, solo chi la conosce può sperare di cavarsela ma, alla gente che non è pratica di questo percorso stradale risulta molto pericoloso attraversarlo. Lo stato di precarietà è ascrivibile a tante motivazioni, tra cui la scarsa manutenzione della manto stradale che così facendo nel tempo a provocato, anche a causa maltempo, una serie di avvallamenti e deformazioni dello stesso”.

“Ad aggravare – scrivono ancora nella nota i consiglieri – la situazione nell’ultimo anno sono stati sicuramente i lavori per la realizzazione della vasca di laminazione lungo il torrente Papaniciaro. Infatti, questo tratto stradale si è trovato interessato dal continuo passaggio di automezzi pesanti per il trasporto di materiale di scavo, si parla di circa 8/9 camion che impegnavano la strada per circa 8 ore lavorative giornaliere (circa 16 metri cubi di materiale ad automezzo per 8 ore), questo ha contribuito a peggiorare la già precaria situazione così da rendere il percorso molto pericoloso agli abitanti della frazione che si recano quotidianamente a Crotone. Quindi chiediamo un interessamento per la risoluzione della questione che ormai è annosa per gli abitanti di Papanice. Si chiede alla Provincia di tutelare il tragitto indicato, in qualità di proprietario della strada Sp 52, al fine di rendere sicura l’utilizzo di quest’ultima”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Con le elezioni tutti si preoccupano della sanità, ma dietro gli slogan il nulla

Sergio Pelaia

Ferragosto in carcere a Cosenza, occasione per verificare le condizioni dei detenuti

Maria Teresa Improta

A Catanzaro strisce blu gratis su corso Mazzini fino al 6 gennaio

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content