Calabria7

Strada statale 106, al via il varo della prima campata del viadotto ‘Satanasso’

a2

Si sono svolte stamane le operazioni di varo della prima campata del viadotto Satanasso nell’ambito dei lavori di costruzione del terzo megalotto della strada statale 106 ‘Jonica’.

Per la realizzazione dell’intervento “impiegate due gru di grandi dimensioni, rispettivamente di 500 e 250 tonnellate, necessarie per varare la campata del peso di 150 tonnellate. Questa sarà la prima campata (di circa 40 metri) del viadotto Satanasso che avrà un’estensione complessiva di 411 metri”.

Per quanto riguarda lo stato di avanzamento dell’opera, “allo stato attuale – si evidenzia – pari a circa 240 milioni di euro, corrispondente a circa il 25%, procedono i lavori di realizzazione delle sottofondazioni, le fondazioni e le elevazioni (pile, pulvini ed impalcati) dei viadotti Laghi, Raganello, Ferro, Satanasso; il completamento delle paratie dell’imbocco nord della galleria Trebisacce e le opere d’imbocco della finestra intermedia, il completamento della paratia dell’imbocco sud della galleria Roseto 1, opere propedeutiche all’inizio degli scavi di imminente avvio; il consolidamento della storica frana di Roseto (con un fronte di estensione pari a circa 1 chilometro) nel comune di Roseto Capo Spulico, della quale si è provveduto a completare circa il 50% dell’intervento di stabilizzazione”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Porto di Gioia Tauro, arrivato il primo treno merci in gateway ferroviario

Damiana Riverso

Umg Catanzaro, in calo le domande per l’ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Mirko

Covid tra gli adolescenti, in un liceo calabrese si torna alla didattica a distanza

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content