Calabria7

Striscia la Notizia a Catanzaro e Cosenza: affitti incredibili pagati dallo Stato

Lo Stato italiano paga affitti a privati. Affitti onerosi, ma regolari. La rubrica Mediaset, in onda su Striscia La Notizia, su Canale 5, curata dall’inviato Luca Galtieri, torna in Calabria, per raccontare quanto ammontano gli affitti che lo Stato paga ai privati. Come detto affitti regolari, ma sproporzionati.

Nonostante strutture abbandonate lo Stato paga affitti onerosi, come a Catanzaro: l’affitto della sede della Corte dei Conti nel capoluogo di regione ammonta a 265 mila euro l’anno, quello invece dell’ufficio del Demanio addirittura 465 mila euro all’anno. Ed ancora, per gli appartamenti dell’ufficio dell’ispettorato del Lavoro si spendono altri 150 mila euro l’anno.

Non solo Catanzaro, in Calabria, perché gli affitti onerosi dello Stato ci sono anche a Cosenza. La struttura dell’agenzia delle Entrate costa quasi un milione di euro l’anno.

Lo Stato paga due miliardi l’anno, racconta l’inviato di Striscia, ma rimane con 16 mila immobili vuoti.

Come lo stesso inviato della trasmissione Mediaset spiega, gli affitti, anche se onerosi, sono regolari. Ciò che però lascia attoniti e crea anche rabbia tra i cittadini è che in Calabria, così come in altre regioni del Paese, si possano pagare per affittare appartamenti o immobili fino ad un milione di euro all’anno. Costi che gravano sulle tasche dei cittadini.

Lo Stato italiano può e deve trovare soluzioni immediate. Altrimenti si sarà legittimati a credere che tali affitti non siano casuali, anche se, si ribadisce, del tutto regolari. Ma in Italia si sa, anche ciò che è regolare molto spesso è del tutto immorale.

Guarda il servizio di Striscia la Notizia

Redazione Calabria 7

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Decreto Ristori bis, tutte le misure: dai congedi ai bonus baby sitter nelle zone rosse

Mimmo Famularo

Attacco informatico: solidarietà a CatanzaroInforma.it

Maurizio Santoro

Festeggiato il Natale alla RSA anziani e disabili di Botricello

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content