Calabria7

Struttura abusiva e senza autorizzazioni, chiuso affittacamere a Palmi

Affittava camere fino a 250 euro al mese senza alcuna autorizzazione in una struttura abusiva. È successo a Palmi, in località Scinà, nel Reggino. All’interno della struttura, con 11 stanze disponibili, erano presenti 18 persone. Il titolare, sanzionato per 300 euro, è stato segnalato alle autorità competenti,  tra cui lo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Palmi, che ha emesso l’ordinanza di cessazione dell’attività abusiva.

Dai controlli è emerso che i costi di ogni camera – a seconda della tipologia – risultavano oscillare dai 100 ai 250 euro al mese, ma i guadagni non sono mai stati denunciati dal titolare della struttura. Gli ospiti non sono mai stati registrati nel tempo, eludendo qualsivoglia controllo da parte delle Forze dell’Ordine, in merito alla libera circolazione di eventuali clandestini o criminali.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Vaccino anticovid, prenotazione attiva anche per le “categorie fragili”

Damiana Riverso

Riciclava soldi nell’Est Europa, torna in libertà un vibonese

Maurizio Santoro

Elementi di spicco della ‘ndrangheta lametina con il reddito di cittadinanza, 17 denunce

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content