Calabria7

Su Unomattina Estate la sostenibilità dei parchi marini della Calabria

I Parchi Marini della Calabria Mare sono stati ospiti della trasmissione Unomattina estate condotta da Massimiliano Ossini e Maria Soave che va in onda tutte le mattine su Rai Uno, un programma che si prefigge di spaziare su tematiche più inerenti e più di attualità della stagione estiva. Nella mattinata di lunedì 27 giugno le telecamere della RAI si sono accese sulle acque trasparenti del mare di Soverato, dove ha sede il Parco Marino Baia di Soverato, per raccontare quello che di buono e di bello viene fatto sulle coste della Calabria, in tema di sostenibilità e tutela dell’ambiente. Al collegamento sull’emittente nazionale è intervenuto il Commissario Straordinario Ilario Treccosti accompagnato da due studentesse Giulia Procopio e Natascia Cupello del Liceo scientifico “Guarisci-Calabretta” di Soverato che ha aderito alla campagna “Nei parchi marini Calabria ogni lattina vale” avviata nell’estate dello scorso anno in collaborazione con il CIAl, Consorzio Italiano Allunimio, il cui direttore Giuseppina Carmineo è stato ospite della trasmissione negli studi televisivi della RAI.

Ogni Lattina Vale

Ogni Lattina Vale è stata un successo già nell’estate scorsa per numero di comuni e lidi coinvolti e quantità di lattine in alluminio per bevande raccolte sulle spiagge dei Parchi Marini della Calabria tant’è che ha avuto una sua naturale continuazione nelle scuole dei Parchi Marino con il progetto “La scuola al centro….nei parchi marini Calabria ogni lattina vale” e continua con più consapevolezza ed attenzione per la sostenibilità e la tutela dell’ambiente nella stagione estiva che sta per iniziare. Ogni lattina raccolta è un rifiuto in meno che lasciamo sulle nostre coste, nei nostri fiume e che, inevitabilmente, va a finire in mare. Dall’alluminio raccolto – che è un metallo che si ricicla all’infinito – CIAl ha realizzato e consegnato ai Comuni ed alle scuole che hanno partecipato le “riciclette”, le bici realizzate con il riuso di 800 lattine, come dimostrazione tangibile di come un rifiuto può diventare una risorsa.

Raggiunti risultati lusinghieri

Con una punta di orgoglio, il Commissario Ilario Treccosti ha evidenziato il lusinghiero risultato ottenuto nell’estate scorsa che ha visto i Parchi Marini della Calabria superare aree costiere molto più attrezzate e conosciute di quelle calabresi. “Il coinvolgimento delle scuole – ha dichiarato il Commissario – è evidentemente un investimento sul futuro, sulle nuove generazioni che possono e devono avare cura, più di quanto abbiamo saputo fare noi adulti, del nostro mare, delle nostre coste, della nostra terra”. “C’è una Calabria straordinaria, una Calabria meravigliosa, una Calabria “scrigno di biodiversità – ha continuato il Commissario dei Parchi Marini – che ha bisogno di farsi conoscere e di essere conosciuta. L’Ente per i Parchi Marini sta investendo molto sull’aspetto della conoscenza per veicolare un messaggio positivo e di speranza”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Giù le mani dal Sant’Anna. Protesta dei dipendenti in piazza a Catanzaro (VIDEO)

Damiana Riverso

Acqua, stop erogazione in alcune zone di Catanzaro

Mirko

Coronavirus, vescovi Calabria: durante Messa stop al segno della pace

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content