Calabria7

Sversamento illegale reflui nel Crotonese, denunciato imprenditore

Cirò

Sversava reflui con autorizzazione allo scarico scaduta. Denunciato l’amministratore di una società di Rocca di Neto, nel Crotonese. I Carabinieri forestali avevano accertato la presenza di acque maleodoranti in un canale di scolo.

I controlli effettuati insieme a personale dell’Arpacal hanno evidenziato la rottura della condotta dei reflui di un’attività produttiva. L’autorizzazione allo scarico, inoltre, era scaduta: non era stato chiesto il rinnovo dalla data del primo rilascio avvenuto nel 2001. La società avrà 180 giorni di tempo per sanare le irregolarità accertate. L’imprenditore deve rispondere delle violazioni al testo unico ambientale.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Senza stipendio da 4 mesi, protesta lavoratori Siarc a Cosenza

Damiana Riverso

Estorsione pluriaggravata anche da metodo mafioso, 5 arresti nel Cosentino

Giovanni Bevacqua

Corruzione al Tribunale di Catanzaro, Manna si difende: “Su di me accuse inesistenti”

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content