Calabria7

Sversavano liquami inquinanti nel bosco, 2 denunce nel Cosentino

liquami nel bosco

I Carabinieri hanno denunciato due persone di San Demetrio Corone (Cosenza) per il reato di gestione non autorizzata di rifiuti. I militari hanno notato, su un terreno in Contrada Barbuzzo, un’area boschiva che presentava delle macchie di sversamento di liquami e la vegetazione danneggiata e hanno eseguito un appostamento che ha dato i frutti sperati. Infatti qualche ora dopo è arrivato sul posto un trattore agricolo che trainava una grande cisterna spargi liquami, con a bordo un uomo, che si è fermato nell’area boschiva ed ha iniziato a sversare sul terreno il contenuto, senza alcuna precauzione.

L’uomo è stato bloccato ed identificato. Ha riferito di lavorare per conto di un imprenditore locale, titolare di un frantoio, che gli aveva commissionato di eseguire le attività di smaltimento dei residui oleari. I militari hanno identificato anche il titolare della ditta ed entrambi sono stati denunciati. L’area è stata sequestrata per la successiva bonifica. Sequestrata anche la cisterna, quale corpo del reato, per procedere a campionature del materiale contenuto.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Urne aperte, si vota. Amministrative in 73 comuni calabresi e referendum per tutti

Maurizio Santoro

Aggredisce la donna che gli ha investito il cane, arrestato un 38enne a Reggio Calabria

Damiana Riverso

Imponimento, resta in carcere il figlio del boss Rocco Anello

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content