Tablet gli esplode tra le mani, bimbo di cinque anni finisce in ospedale

I medici hanno riscontrato escoriazioni alle mani e al volto. Eseguiti controlli agli occhi e alle vie respiratorie per l’inalazione dei fumi

Un momento tranquillo all’improvviso si è trasformato in una domenica di paura per una famiglia di Padova. Il loro bambino di 5 anni stava da solo in salotto a giocare col tablet, in attesa di andare a pranzo quando tutto ad un tratto il dispositivo è scoppiato nelle mani del minorenne. Prima il botto, poi le scintille. Infine il fumo. I genitori spaventati hanno chiamato subito il 118. Sono arrivati anche i vigili del fuoco. Fortunatamente solo lievi ferite per il minore, come riporta il Gazzettino.

Bimbo di cinque anni finisce in ospedale

Bimbo di cinque anni finisce in ospedale

Mentre il bambino di 5 anni veniva assistito dai sanitari, i pompieri hanno fatto arieggiare la casa invasa dal fumo. Il minore è stato accompagnato in ospedale per accertamenti. I medici del pronto soccorso pediatrico hanno riscontrato lievi escoriazioni alle mani e al volto. Sono stati fatti ulteriori controlli agli occhi e alle vie respiratorie per l’inalazione dei fumi. Dopodichè il bambino è stato dimesso ed è tornato a casa con i genitori. La polizia di Stato intanto ha acquisito il dispositivo per ulteriori verifiche.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La vicenda giudiziaria ha avuto inizio nel 2011. Gli inquirenti contestarono una lunga serie di abusi edilizi, realizzati a partire dal 1979
Antonio Decaro ha partecipato ad un incontro in Calabria con il senatore Nicola Irto, l'arcivescovo Giovanni Checchinnato e il sindaco Caruso
In programma numerosi appuntamenti durante due giorni, con maschere, sfilate e divertimento per i grandi e i piccoli
L'anno scorso le denunce di infortunio con esito letale sono state 1.041 in tutto il Paese, 49 in meno rispetto al 2022
L’iniziativa sarà aperta al pubblico e avrà lo scopo di valorizzare gli investimenti dell’amministrazione regionale nel settore turistico
Al convegno Fidapa ne discuteranno primari ospedalieri, ostetriche, docenti e avvocati all’istituto tecnico Malafarina di Soverato
La salma e la documentazione sanitaria sono state sequestrate per gli accertamenti. La verifiche medicolegali dovranno determinare le cause del decesso
Sul luogo carabinieri, polizia e polizia locale. Nessuna ipotesi è esclusa al momento, compresa quella di un gesto volontario
Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha omaggiato la centenaria reggina con una targa di auguri e un omaggio floreale
Durante i controlli della Polizia di Stato nel Catanzarese gli agenti hanno trovato cocaina, hashish e due bilancini di precisione
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved