Calabria7

Taglio abusivo di legna, denunciati padre e figlio

arrestati due operai

I Carabinieri forestali di Montalto Uffugo e Cerzeto, nel Cosentino, hanno denunciato due persone, padre e figlio, sorprese a trafugare legna proveniente dal taglio abusivo di piante di pioppo in un area del demanio fluviale, in località “Mavigliano” di Montalto.

I due, infatti, dopo aver tagliato e caricato a bordo di un autocarro circa 30 quintali di legna, all’arrivo dei militari si erano dati alla fuga.

Tuttavia, i Carabinieri, seguendo le tracce del camion, sono giunti fino all’abitazione dei due, scoprendo la refurtiva.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Tagliavano piante di leccio in un bosco privato, in 5 finiscono in manette nel reggino

Giovanni Bevacqua

Coronavirus, un nuovo decesso al Gom di Reggio Calabria

Antonio Battaglia

Ex Ospedale Cariati, delibera potrà essere rettificata: nuova convocazione

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content