Calabria7

Tamponi covid non autorizzati, denunciati medico e infermiere nel Reggino

tamponi green pass

Effettuavano tamponi nasofaringei per la diagnosi del’infezione da Covid senza avere la necessaria autorizzazione. Per questo agenti della sottosezione autostradale di Reggio Calabria nord hanno denunciato alla locale procura della Repubblica un medico e un infermiere ritenuti responsabili in concorso dei reati di esercizio abusivo della professione e smaltimento di rifiuti sanitari pericolosi. I due, impiegati in una struttura sanitaria accreditata, avrebbero sottoposto diverse persone al tampone senza essere autorizzati, utilizzando tamponi acquistati privatamente.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Mille chili di molluschi in furgone non a norma, sequestro nel Catanzarese

manfredi

Rogo in deposito nel Cosentino, persone evacuate da edificio

manfredi

Protesta precari a Catanzaro, bloccata strada d’accesso a Cittadella regionale

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content