Teatro comunale di Vibo, il sindaco Limardo annuncia l’apertura ma manca l’ok definitivo

Arriva l'atteso parere favorevole della Commissione di pubblico spettacolo e il primo cittadino ringrazia "l'attuale comando dei Vigili del fuoco"

“È con immensa gioia che intendo comunicare l’esito della riunione odierna della Commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo. Dopo un proficuo confronto tecnico con tutti gli attori coinvolti – ed all’esito dell’interlocuzione positiva è costante avuta con l’attuale comandante dei Vigili del fuoco di Vibo Valentia, Antonino Casella, cui va tutta la mia stima e il ringraziamento per l’approccio estremamente propositivo e volto al superamento delle problematiche esistenti – la Commissione ha espresso parere favorevole al progetto antincendio presentato dal Comune ed approvato dal comando dei Vigili del Fuoco con prescrizioni, mirate a superare un aspetto tecnico che permetterà di giungere all’approvazione definitiva nell’arco di poche settimane”.

Non nasconde tutta la sua soddisfazione il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, al termine della riunione odierna della Ccvlps avente ad oggetto il nuovo teatro comunale.  “Per quanto fatto fino ad oggi – aggiunge il primo cittadino – voglio porgere un sentito ringraziamento a tutti coloro che si sono spesi, senza risparmiarsi, a cominciare dai dirigenti e tecnici del mio Comune, passando per i rappresentanti delle altre amministrazioni coinvolte per finire con l’attuale comando dei Vigili del fuoco. Giunti a questo punto, non posso celare l’amarezza nel constatare che quanto stabilito oggi poteva avvenire già nei mesi scorsi, ma quel che conta è avere raggiunto il risultato. E ritengo che questo sia un risultato straordinario, sotto molteplici aspetti. Primo tra tutti: avere concluso un’opera pubblica di enorme importanza, bellissima, moderna, funzionale e sicura, che ha avuto, come prima conseguenza immediata, quella di riqualificare un intero quartiere come Moderata Durant. Nello spirito di una programmazione tempestiva e di qualità, ritenendo ampiamente superabili le questioni tecniche emerse in precedenza, avevo colto l’occasione di poter ottenere gratuitamente alcuni spettacoli con artisti di spessore nazionale grazie alla collaborazione avviata a suo tempo col teatro Parioli, che ci aveva portato ad avere un direttore artistico di primo piano. Purtroppo tutto ciò non si è potuto realizzare a pieno, ma pazienza. Ciò che conta è il futuro, e sono certa che presto Vibo Valentia potrà godere, come merita, di avere un teatro pienamente attivo nel segno di una rinascita culturale che è già partita e non potrà essere arrestata”.

Non nasconde tutta la sua soddisfazione il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, al termine della riunione odierna della Ccvlps avente ad oggetto il nuovo teatro comunale.  “Per quanto fatto fino ad oggi – aggiunge il primo cittadino – voglio porgere un sentito ringraziamento a tutti coloro che si sono spesi, senza risparmiarsi, a cominciare dai dirigenti e tecnici del mio Comune, passando per i rappresentanti delle altre amministrazioni coinvolte per finire con l’attuale comando dei Vigili del fuoco. Giunti a questo punto, non posso celare l’amarezza nel constatare che quanto stabilito oggi poteva avvenire già nei mesi scorsi, ma quel che conta è avere raggiunto il risultato. E ritengo che questo sia un risultato straordinario, sotto molteplici aspetti. Primo tra tutti: avere concluso un’opera pubblica di enorme importanza, bellissima, moderna, funzionale e sicura, che ha avuto, come prima conseguenza immediata, quella di riqualificare un intero quartiere come Moderata Durant. Nello spirito di una programmazione tempestiva e di qualità, ritenendo ampiamente superabili le questioni tecniche emerse in precedenza, avevo colto l’occasione di poter ottenere gratuitamente alcuni spettacoli con artisti di spessore nazionale grazie alla collaborazione avviata a suo tempo col teatro Parioli, che ci aveva portato ad avere un direttore artistico di primo piano. Purtroppo tutto ciò non si è potuto realizzare a pieno, ma pazienza. Ciò che conta è il futuro, e sono certa che presto Vibo Valentia potrà godere, come merita, di avere un teatro pienamente attivo nel segno di una rinascita culturale che è già partita e non potrà essere arrestata”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved