Calabria7

Telefonia 5G sperimentale in 4 comuni calabresi: ci sono rischi?

5g catanzaro

di Nico De Luca –  Sono quattro i comuni-pilota calabresi scelti (in base a cosa?) dal Ministero per la sperimentazione della nuova tecnologia 5G.

Si tratta di Sorbo San Basile in provincia di Catanzaro, Canolo nel Reggino, Sorianello e Capistrano nel Vibonese.

Ma mentre alcune compagnie telefoniche hanno già prodotto le prime campagne pubblicitarie, sono ancora tanti i dubbi ingenerati dalle possibili conseguenze sulla salute umana della tecnologia 5G.

COS’ E’ IL 5G

Si tratta di una rete wireless di nuova generazione che renderà possibile le connessioni mobili superveloci: antenne, modem che verranno implementati sugli smartphone, base station che sui tetti diffonderanno il segnale.

E non è solo un fatto di velocità di connessione ma un passo avanti della tecnologia applicata alle comunicazioni che potrebbe permettere di superare le prestazioni dell’attuale ADSL e favorire l’utilizzo di servizi di streaming (video in particolare) soppiantando le connessioni in fibra.

Si potrà giocare online senza  disporre di macchine potenti, essere connessi senza passaggi da Wi-Fi a rete mobile, videosorvegliare, guidare droni o auto senza conducente, leggere i sensori dei cassonetti dell’immondizia per sapere quando svuotarli, telecomandare i robot senza bisogno di cavi, consentire ai medici di curare un paziente anche a distanza, indicare i prodotti scaduti presenti nei nostri frigoriferi, permettere ai nostri orti di richiedere di essere annaffiati e chissà che altro.

RISCHI PER LA SALUTE

L’ Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro ha ufficializzato la rivalutazione della classificazione dell’elettrosmog. lo farà pure con urgenza perchè il pericolo mondiale è incombente sulle inesplorate radiofrequenze del 5G o come è stato soprannominato internet delle cose.

La notizia è apparsa sulla sezione oncologica di The Lancet, la rivista scientifica inglese di ambito medico considerata tra le prime cinque al mondo

Altri Paesi d’Europa, a differenza dell’Italia, hanno già adottato la prudenza per non trasformare i cittadini in vere e proprie cavie da laboratorio.

Supportati anche da un paio di inequivocabili documenti prodotti da organi consultivi del Parlamento europeo sui rischi del 5G, finora il wireless di quinta generazione è stato fermato in Belgio e in tre cantoni della Svizzera (Ginevra, Giura, Vado), mentre in Olanda una commissione parlamentare ha chiesto verifiche preliminari e in Germania l’Ufficio federale per la protezione dalle radiazioni ha sollecitato ulteriori ricerche, motivo per cui a Malta non sono state messe all’asta le licenze.

 

L’OPINIONE DI DUE SINDACI INTERESSATI

Vincenzo Nania – Sorbo San Basile (Catanzaro)

Siamo troppo piccoli per interessare alle grandi compagnie telefoniche per cui il rischio reale è molto aleatorio. In ogni caso nel primo consiglio comunale utile, il prossimo 26 luglio, Sorbo adotterà un atto deliberativo con cui inviterà lo Stato ad evitare la sperimentazione nel territorio comunale.

Sono proviste forme di sovvenzioni? “Assolutamente no. Ho approfondito la tematica (Nania ha parecchie competenze in telecomunicazioni essendo stato co-fondatore di Telespazio Calabria assieme al compianto Tony Boemi ndr) verificando che in ogni caso la tecnologia che si basa su piccolissime potenze (un centesimo delle attuali antenne di telefonie) con un ridotto raggio d’azione e pertanto bisognose di una fitta rete”.

Sergio Cannatelli  – Sorianello (Vibo Valentia) –

“Non siamo stati informati da nessuno: sia io che il collega di Capistrano lo abbiamo appreso dalla stampa. La situazione è contrastante in quanto si leggono pareri contrari di persone esperte. Nei prossimi giorni prenderò in mano la situazione per accertarmi meglio su come proseguire. Non sappiamo se questa indicazione è soggetta a forme di indennizzo o se del tutto gratuita.

Farete opposizione? “Lo decideremo dopo aver approfondito. Inutile fare barricate populistiche. Dopotutto, se non ci sono rischi, potrebbe avere benefici. Quanti abitanti fa Sorianello ? “Attualmente 1200 persone circa.”

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rinascita Scott, il verbale del pentito e il disegno degli avvocati per allungare il maxi processo

Mimmo Famularo

Dl Sostegni, Graziano: “Reggio può tornare a programmare”

Mirko

Europee, a Catanzaro 73111 elettori chiamati alle urne

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content