Tenta di entrare in casa della ex minacciando lei e i familiari, arrestato 38enne nel Reggino

L’uomo non aveva accettato la decisione della donna di interrompere la relazione amorosa e già in passato si era reso protagonista di episodi simili
arrestato caulonia

I carabinieri della Stazione di Caulonia Marina hanno arrestato in flagranza di reato, con l’accusa di atti persecutori, un 38enne del luogo il quale, secondo i militari, avrebbe tentato di introdursi con la forza nell’abitazione dell’ex compagna, minacciando di morte sia lei sia i suoi familiari. L’intervento dei militari ha impedito che l’uomo, in stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di sostanze alcoliche, riuscisse nell’intento e arrivasse a compiere un gesto violento all’interno della casa dove la ex compagna vive con il loro figlio di 2 anni.

La relazione interrotta

L’uomo non aveva accettato la decisione della donna di interrompere la relazione amorosa e già in passato si era reso protagonista di episodi simili. L’Autorità giudiziaria ha pertanto disposto la custodia cautelare in carcere per il 38enne, che successivamente è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la sua abitazione. Resta alta l’attenzione da parte dell’Arma dei Carabinieri nei confronti delle persone in condizioni di particolare vulnerabilità e delle vittime di violenza di genere. Il consiglio è sempre quello di rivolgersi senza indugio alla Stazione Carabinieri più vicina per denunciare episodi fonte di disagio o che possono assumere connotati violenti.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Le iniziative si terranno nella città crotonese dove, nel febbraio 2023, si è verificato il naufragio nel quale hanno perso la vita 94 persone
Il sindacato aderisce alla mobilitazione nazionale del settore edile e metalmeccanico. I numeri degli infortuni sono ancora più allarmanti in Calabria
Arrestati, tra gli altri, due funzionari dell’Agenzia delle Dogane che sarebbero coinvolti in traffico internazionale di sostanze stupefacenti
Fortunatamente ha avuto il tempo e la concentrazione per rallentare
L'indagine: è come se le lavoratrici italiane iniziassero a percepire uno stipendio a partire da febbraio, pur lavorando regolarmente dal 1° gennaio
Le organizzazioni sindacali hanno rimarcato l’"imperante necessità di porvi rimedio già nelle prossime occasioni parlamentari"
I carabinieri stanno indagando per capire dove e come la piccola abbia assunto cannabis
I conducenti sono stati anche denunciati per guida in stato di alterazione causata dall'assunzione di stupefacenti
Lo rendono noto le Ferrovie della Calabria. Il manto nevoso intriso di pioggia potrebbe compromettere l’incolumità dei fruitori
È stato il padre a confermare la causa del decesso: "Notiamo, con amarezza, che questi casi di morte per malore improvviso sono divenuti molto frequenti"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved