Calabria7

Tentato omicidio nel Catanzarese, fermato 35enne

Nella serata di venerdì 22 novembre, Carabinieri della Compagnia di Girifalco hanno proceduto a fermo di indiziato di delitto nei confronti di F.S., girifalcese, classe 1984’, per il reato di tentato omicidio.

La stessa sera infatti, un cittadino girifalcese quarantottenne si era rifugiato nella locale caserma dell’Arma per sfuggire al suo aggressore e chiedere aiuto, accompagnato dal figlio e da due amici di quest’ultimo, tutti minori. Poco prima, nella vicina via dei Papaveri, F.S., a bordo della propria autovettura, verosimilmente mosso da dissidi privati, aveva investito intenzionalmente la vittima mentre questa comminava accanto ai ragazzi che rimanevano illesi.

In caserma personale 118 provvedeva alle prime cure del ferito. Lo stesso veniva, poi, accompagnato al pronto soccorso di Lamezia Terme per ulteriori accertamenti medici. I Carabinieri hanno rintracciato l’aggressore prima che potesse allontanarsi, portandolo in caserma. Una ricostruzione dell’evento ha permesso di raccogliere rapidamente gravi indizi di colpevolezza a carico del fermato. Uomo ristretto in camera di sicurezza, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria catanzarese.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus: Odontoiatri di Catanzaro attivano raccolta fondi

Matteo Brancati

Catanzaro, Russo: “Incontro con istituzioni su paventato trasferimento frati Cappuccini”

Matteo Brancati

Coronavirus a Gimigliano, i positivi sono sei. Il sindaco: “Scuole aperte il 5 ottobre”

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content