Calabria7

Terme Luigiane, i dipendenti occupano gli stabilimenti

Alcune decine di lavoratori della Terme Luigiane di Acquappesa dipendenti della Sateca, la società che finora ha gestito gli impianti, hanno simbolicamente occupato una parte degli stabilimenti termali. I lavoratori hanno esposto diversi striscioni, sui quali si chiede di poter presto tornare al lavoro, interrotto da una lunga querelle nata tra la società di gestione e i Comuni di Guardia Piemontese e Acquappesa sulla gestione di impianti e acque termali. In ballo c’è la stagione turistica 2021, che a questo punto rischia di non partire. La protesta di oggi segue molte altre già messe in atto dai lavoratori.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coltiva 330 piante di cannabis, arrestato 48enne nel Catanzarese

Matteo Brancati

Soldi della ‘ndrangheta riciclati in Veneto, chiesta la condanna di sette imprenditori (NOMI)

Damiana Riverso

Coronavirus, 3.996 sanzioni in Calabria: maggiori controlli a Pasqua

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content