Calabria7

Terme Luigiane, ok all’accordo: “Riapertura entro la fine di luglio”

Terme Luigiane

La Giunta della Regione Calabria ha approvato nella riunione odierna una delibera con cui viene attuata una recente legge approvata dal Consiglio regionale e attraverso la quale si autorizza Fincalabra ad entrare nel capitale sociale di Terme Sibarite, di ricapitalizzarla, e di permettere alla società di sottoscrivere con la Sateca un contratto di fitto d’azienda per il controllo e la gestione delle Terme Luigiane, con opzione all’acquisto che si potrà esercitare entro il 31 dicembre del 2024. Ieri l’assemblea dei soci di Sateca ha accettato l’offerta della Regione, e il timing proposto dal governo regionale, si potrà dunque procedere nella direzione indicata dal presidente Roberto Occhiuto.

Le Terme Luigiane, al momento chiuse, con un contenzioso aperto tra Comuni e società privata, e con il serio rischio che non potessero più riaprire, potranno auspicabilmente ospitare nuovamente ospiti e turisti entro la fine di luglio. Un’operazione positiva, realizzata anche grazie a Sateca, che ha aderito ad una proposta conveniente per entrambe le parti e che mira al rilancio del sistema termale regionale e al definitivo recupero di un presidio, le Terme Luigiane, conosciuto in tutto il mondo e dalla grandissime potenzialità.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Per contenere i contagi nelle scuole Comune in provincia di Cosenza sospende mensa scolastica

Maria Teresa Improta

Vaccino anti-Covid, l’Aifa approva Pfizer per gli adolescenti tra i 12 e i 15 anni

Damiana Riverso

Poste, Gallo: “Riorganizzazione crea disservizi in Calabria”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content