Termina il mandato dei vertici Amc, tra bilancio ancora in positivo e prospettive per il futuro (VIDEO)

Presentata la nuova flotta e l'innovativa App per accedere ai servizi. La nomina dei nuovi vertici passerà attraverso una selezione pubblica

Termina il mandato dei vertici Amc Spa che, prima di entrare in assemblea dei soci per l’approvazione di un bilancio chiuso ancora una volta in positivo, hanno inteso convocare una conferenza stampa per parlare di progetti e futuro, presentando, nell’occasione, anche la nuova flotta di 64 bus e le funzionalità dell’App di nuova generazione che sarà lanciata il 19 giugno. Presenti alla conferenza stampa, nella sede di viale Magna Graecia, insieme al direttore generale Marco Correggia e all’amministratore unico Marco Azzarito Cannella, anche il presidente del Consiglio regionale, Filippo Mancuso, il sindaco di Catanzaro, Nicola Fiorita, l’assessore all’Ambiente e Innovazione Tecnologica, Aldo Casalinuovo, il dirigente alla Transizione Digitale, Ottaviano Andrea Adelchi, il presidente di Ferrovie della Calabria, Ernesto Ferraro, il Consigliere regionale Antonello Talerico, e una rappresentanza di ANAV.

Il bilancio del Dg Correggia tra investimenti e un futuro incerto

Il bilancio del Dg Correggia tra investimenti e un futuro incerto

“L’azienda che oggi consegniamo nelle mani del sindaco Fiorita si presenta sana e solida – ha esordito il Direttore generale di Amc, Marco Correggia – e abbiamo raccolto un investimento importante che consentirà, anche per il biennio 2023/2024 un pareggiamento dei conti che altrimenti AMC non pareggerebbe. Abbiamo inoltre acquistato 64 autobus nuovi, tra ibridi ed elettrici”. Da parte di Marco Correggia, poi, una esortazione nei confronti di FdC, ritenuta fondamentale per il futuro dell’azienda. “Ferrovie della Calabria penso sia il nostro interlocutore per tutta una serie di progetti. Non sappiamo ancora come ma dovranno esserci delle soluzioni per non restare soli, altrimenti questa azienda non avrà più vita. Al di là di chi verrà, non si potranno fare più grosse perdite perché il Comune soldi da dare non li ha, le risorse sono finite. La Regione qualche risorsa può darla ma serve intelligenza nei rapporti”. Intanto, Correggia esalta il lavoro fatto negli ultimi anni, parlando di Amc come di “un’azienda che, al 2022, tutti guardano come un modello di azienda sana. Questa è un’azienda che non ha investito per anni, producendo costi alti e un brutto servizio”.

L’esortazione alla Regione: “Il TPL non è la Cenerentola”

“Bisogna capire che, come ho detto chiaramente al presidente Occhiuto, il trasporto pubblico locale non è la Cenerentola – ha continuato il Dg Correggia – ma è uno dei settori più importanti ed è necessario crederci e investire. Penso che la regione e il presidente Occhiuto abbiano recepito il messaggio. Questa azienda non può avere 2 milioni e 200 mila km. L’azienda del capoluogo di regione non può avere un chilometraggio così basso, perché non consente di fare un servizio pubblico adeguato. La scelta che deve fare la Regione è di campo, altrimenti rischiamo di perdere utenza. Con l’Amministrazione Comunale, alla quale siamo stati vicini, dobbiamo fare dei progetti seri per stabilire cosa farà questa azienda”.

Le parole dell’Amministratore unico Azzarito Cannella

“Per il terzo anno consecutivo chiudiamo il bilancio in positivo – ha esordito Marco Azzarito Cannella – e questo è un grande risultato per AMC e per la città di Catanzaro”. La sfida futura, ha però sottolineato, “sarà quella di riuscire a competere nel mercato del TPL, perché nel 2026 arriveremo con certezza assoluta a gara. Questo vuol dire che serve arrivare in maniera preparata, perché andremo a gareggiare contro colossi. Bisogna quindi riusccire a costruire una sinergia tale da poter competere sul mercato. Servono strategie per stare in un mercato che altrimenti ci taglierebbe fuori. Come successo in Toscana, i servizi potrebbero essere affidati a società straniere. Spero che AMC possa svilupparsi in questa ottica”.

Mancuso elogia il lavoro di Correggia e tira dritto

“La Regione sta facendo il suo dovere – ha detto il presidente del Consiglio Regionale, Filippo Mancuso, così come lo sta facendo il Comune e come lo sta facendo Marco Correggia, a cui abbiamo affidato l’azienda in stato fallimentare e oggi chiude il bilancio sempre in pari”. Quello che però manca al trasporto pubblico locale, ha continuato Mancuso “è la qualità, così come manca al turismo, e il Tpl è anche attività ausiliaria al turismo. A oggi non mi sognerei mai di prendere un autobus ma spero da domani, con prestazioni migliori, di poterlo fare. Concordo con la necessità di aumentare i km e suggerisco di guardare con interesse ai nostri comuni confinanti, così come ha fatto Cosenza”.

Il ringraziamento di Fiorita ai vertici uscenti

Dal sindaco di Catanzaro, Nicola Fiorita, arriva apprezzamento per il lavoro e la collaborazione garantita da Azzarito Cannella e Correggia. “Esprimo, a nome mio e dell’Amministrazione, un sincero vero e forte ringraziamento a Azzarito Cannella e Correggia, perché non era scontato che si potesse lavorare così, insieme, in questi mesi. Non era detto che avrei trovato persone con la sensibilità per lavorare con questa sinergia a tutto tondo. Abbiamo trovato un’azienda che funziona e sempre disponibile”. Per il futuro dei collegamenti cittadini, ha aggiunto Fiorita, “Solo con un chilometraggio sufficiente potremo collegare il centro, la marina e l’area dell’università, della cittadella e del policlinico. Oggi portiamo a casa un bel risultato e un ammodernamento importante del parco mezzi. Da domani vedremo come ripartire”.

Presentata la nuova App di Amc

Nel corso della conferenza stampa è stata inoltre presentata la nova app di Amc, perfettamente integrata con tutti i servizi interni, dalla bigliettazione, al noleggio bici, ai parcheggi, che sarà disponibile dal 19 giugno, con la partenza del servizio estivo. “inserendo il codice della fermata, o con la ricerca per nome, si possono avere informazioni sui prossimi bus che arriveranno, con gli orari effettivi di arrivo. Sarà possibile visualizzare anche l’intera linea, mostrando i prossimi passaggi e le fermate con i bus che li percorrono”. Sarà possibile pagare in App tramite PayPal o carta di credito, e la stessa cosa vale per il pagamento dei parcheggi. Disponibile, infine, anche una schermata per i contatti.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Tutti tra i 13 e i 14 anni, sono accusati di molestie e disturbo alle persone, danneggiamento aggravato e minaccia
Destinatari dei provvedimenti restrittivi sono diversi soggetti fortemente indiziati di appartenere ad una associazione per delinquere di stampo mafioso
Il sisma è stato avvertito dalla popolazione. Trema la terra anche in provincia di Reggio
Il gup che ha emesso la sentenza ha disposto per l'uomo un anno in una struttura psichiatrica, dove sarà trasferito immediatamente
È ancora sotto sedazione, ma i medici iniziano lentamente a risvegliarlo: ha aperto gli occhi e riconosciuto i genitori
La decisione è stata presa dal consiglio di classe in seduta straordinaria
Avrebbe agito non per ragioni legate alla sua precedente attività ma per motivi legati alla sfera privata
L'intervento si è concluso alle ore 19 con il recupero e la consegna dell'animale in buone condizioni ai proprietari
"A differenza del RdC - ha detto il vicepremier - rimarrà lì a lungo e servirà allo sviluppo dell’intero Paese"
Slittano le dimissioni che dovevano essere imminenti. Problema risolto senza bisogno di trasfusioni
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved