Calabria7

Terra di Mezzo a Montecitorio: no al governo delle poltrone

Terra di Mezzo raccoglie l’appello lanciato da Fratelli d’Italia e sarà presente lunedì, 9 settembre, a Montecitorio per manifestare contro il governo PD-M5stelle. Una mobilitazione, senza simboli di partito ma solo con i tricolori, che vedrà l’appoggio e la presenza della Lega e di tutte le realtà associative identitarie/sovraniste unite nel dire No al governo ribaltone di Renzi-Grillo. Il governo innaturale tra M5S e PD non nasce il 5 settembre, in tale data viene ratificato il lungo corteggiamento tra due acerrimi nemici che si erano lanciati attacchi ed offese praticamente da sempre. Ma già il 16 luglio c.a., il sedicente “movimento antisistema” e il partito che mette prima l’Europa dell’Italia votavano insieme la Van Der Leyen (ministro di tutti i governi Merkel) determinando la sua nomina a presidente della commissione europea.

Il m5s vendeva dunque la sua anima sociale e populista e tradiva la sua missione contro l’austerity imposta dall’Europa franco-tedesca. Un esecutivo di “palazzo” filo austerity che riconsegna il nostro paese al partito delle banche, degli lgbt, degli inquisiti per Bibbiano, caso CSM e sanità Umbra. Un governo nato contro il sentimento degli italiani che farà esclusivamente gli interessi anti-italiani delle strutture tecnocratiche di Bruxelles. È giunto il momento di dissentire e di preparare una dura opposizione contro i nemici della nostra Nazione. Associazione culturale “Terra di Mezzo”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Domiciliari prefetto Cosenza, Aiello: “Emergenza legalità in Calabria”

Mirko

Cosenza, Bruno Bossio: “Sbloccare fondi per centro storico”

Matteo Brancati

Principe candidato sindaco a Rende, soddisfazione Forum Riformista

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content