Terremoto a Palermo, decine di persone in strada impaurite

Tantissimi sono scesi in strada, ma dopo un po' di tempo la situazione è rientrata e sono iniziati i controlli della Protezione Civile

Una scossa di magnitudo 4.2 è stata registrata alle 6.52 di questa mattina a Giuliana, nella provincia di Palermo. Secondo quanto reso noto dall’Invg, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’epicentro del sisma sarebbe a 4 chilometri di profondità nei pressi di Giuliana, cittadina che si trova a 80 chilometri dal capoluogo siciliano. Non sono stati registrati danni a persone o cose. Il sindaco di Giuliana, Francesco Scarpinato, ha fatto sapere che l’amministrazione comunale continua a monitorare la situazione in sinergia con la Protezione Civile. La sala operativa regionale, infatti, ha attivato tutte le sue strutture che stanno monitorando e verificando telefonicamente la situazione in tutti i centri di competenza del territorio siciliano. Fortunatamente, i vigili del fuoco di Palermo e di Agrigento non hanno ricevuto alcuna segnalazione. Solo tanta paura, insomma, per i residenti che hanno avvertito chiaramente la scossa di terremoto.

Gente in strada dopo la scossa

Gente in strada dopo la scossa

Tantissimi sono scesi in strada, ma dopo un po’ di tempo la situazione è rientrata e sono iniziati i controlli della Protezione Civile. I residenti hanno potuto fare ritorno nelle loro case dopo poco. Nessuno ha riscontrato particolari problemi. Il sisma è stato avvertito in diversi comuni: tra questi anche Burgio, Caltabellotta Lucca Sicula, Sambuca di Sicilia, Bivona, Ribera e Sciacca. Un’altra scossa di terremoto di magnitudo 3.2 era stata localizzata pochi minuti prima, intorno alle 6.14. Secondo quanto reso noto, si è verificata in mare, nel Canale di Sicilia meridionale a 38 chilometri di profondità. Secondo l’Invg, la pericolosità sismica dell’area è da considerare “media”: nella zona potrebbero verificarsi infatti scosse più forti di quella registrata in mattinata, ma la probabilità che ciò accada non è particolarmente alta. (Fanpage)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'episodio risale alla partita Cosenza-Pisa del 1° aprile scorso. Solo l’intervento del personale della Digos ha impedito il peggio
Alcuni automobilisti a bordo di altri mezzi coinvolti nell'urto sono a loro volta feriti ma in modo lieve
Accertando complessivamente la presenza di 12 su 29 lavoratori impiegati in nero tra i quali un percettore di Reddito di Cittadinanza
Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i carabinieri della locale stazione che si occuperanno degli accertamenti investigativi
L'azienda ha creato una nuova prelibatezza da incantare le papille gustative: il Mielesa, miele di acacia e stimmi di zafferano
La coppia era in crisi da tempo e la donna aveva subito anche altre aggressioni da parte del coniuge nei mesi precedenti la morte
Al centro delle richieste dei manifestanti "il ritiro del 'ddl Calderoli' e l'approvazione della Legge d'iniziativa popolare Villone
A Maria Teresa Raffaele titolare della RMT Arredo di Soriano Calabro il premio speciale imprenditore resistenza nel post-pandemia in Calabria
Diversi mesi dopo il concorso non era stato permesso all’infermiera vincitrice di svolgere di fatto le proprie prestazioni di coordinatrice
L’unico esemplare presente in Europa offre agli ammiratori del film la possibilità di vivere un’esperienza unica e coinvolgente
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved