Terremoto fra Turchia e Siria, bilancio drammatico: oltre 28mila morti

Svaniscono di ora in ora le speranze di trovare altri sopravvissuti tra le macerie
terremoto turchia siria

Supera le 28mila vittime il bilancio del terremoto in Turchia e Siria mentre svaniscono di ora in ora le speranze di trovare altri sopravvissuti tra le macerie. In Turchia le vittime sono salite a 24.617, ha riferito nelle prime ore di oggi l’agenzia di stampa statale Anadolu, citando il vicepresidente Fuat Oktay. Nel frattempo, l’autorità turca per i disastri Afad ha dichiarato che altre 80.278 persone sono rimaste ferite. Nella vicina Siria, si sa che almeno 3.574 persone sono morte e 5.276 ferite. La prima scossa è avvenuta lunedì mattina con magnitudo 7,7. Questa è stata seguita verso mezzogiorno da un’altra scossa di magnitudo 7,6. Tra lunedì e sabato l’area ha subito più di 2.000 scosse di assestamento, secondo Afad.

Intanto, stando a quanto riportato dall’Adnkronos, un neonato di 7 mesi è stato estratto dalle macerie nel sud-est della Turchia, secondo quanto riferito domenica dall’emittente statale Trt. I soccorritori sono riusciti a salvare il bambino da un edificio crollato nella provincia di Hatay dopo 140 ore. Si erano accorti del bambino quando lo avevano sentito piangere. Un uomo di 35 anni è stato salvato nella stessa provincia dopo essere rimasto intrappolato sotto le macerie per 149 ore, secondo l’emittente.

Intanto, stando a quanto riportato dall’Adnkronos, un neonato di 7 mesi è stato estratto dalle macerie nel sud-est della Turchia, secondo quanto riferito domenica dall’emittente statale Trt. I soccorritori sono riusciti a salvare il bambino da un edificio crollato nella provincia di Hatay dopo 140 ore. Si erano accorti del bambino quando lo avevano sentito piangere. Un uomo di 35 anni è stato salvato nella stessa provincia dopo essere rimasto intrappolato sotto le macerie per 149 ore, secondo l’emittente.

(Foto Afp)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
I passaggi di proprietà al netto delle minivolture hanno avuto un aumento del +2,4% rispetto al 2022. Il modello più ambito è la Fiat Panda
il retroscena
Gli ultimi autogol del sindaco hanno messo in discussione la ricandidatura. Adesso è considerata divisiva e perdente. Gli scenari dietro le quinte
“Se emergeranno illeciti a danno della pubblica amministrazione, siamo pronti a chiedere risarcimenti nei confronti dei responsabili”
Si trovano in posizioni che il Comune reputa nevralgiche. L'assessore all'Ambiente Arcuri: "Un salto di qualità nella metodologia di raccolta dei rifiuti"
Uno degli operatori ha subito la rottura del setto nasale. Lo stesso aggressore avrebbe richiesto l’intervento del pronto soccorso
L’iniziativa dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, Consiglio Regionale della Calabria, per la 17ª Giornata Nazionale del Braille
“Le loro minacce non ci fermeranno”, ribadiscono fonti della Lega sull'inchiesta aperta a Roma dopo un esposto presentato da Bonelli, Schlein e Fratoianni
Nell’ultimo fine settimana, altri due gravi episodi si sono registrati a danno sia di strutture pubbliche che private
"Siamo ansiosi di ascoltare le sue riflessioni. E davvero lieti ed emozionati di ricevere il suo sostegno", ha detto il candidato a sindaco
L'ateneo: "Si tratta di una straordinaria opportunità per chi vuole accedere alla carriera dell’insegnamento"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved