Terremoto Turchia-Siria, la Diocesi di Cassano allo Ionio avvia una raccolta fondi

Le donazioni possono essere effettuate tramite conto corrente postale, bonifico bancario o Banco Posta. Maggiori informazioni sono riportate sul sito Internet della Diocesi

La Diocesi di Cassano allo Ionio ha avviato una raccolta di fondi in favore delle popolazioni di Turchia e Siria, colpite dal terremoto verificatosi nella notte tra domenica e lunedì scorsi. L’iniziativa è stata promossa, in particolare, dalla Caritas della Diocesi, che ha recepito le indicazioni del vescovo, monsignor Francesco Savino. Il presule, da parte sua, ha espresso, in una nota “preghiera e vicinanza in favore delle popolazioni colpite da questa drammatica catastrofe, aggravata dal freddo e dalle condizioni di estrema povertà della popolazione. Sarà un segno concreto di solidarietà e partecipazione di tutti i credenti – ha affermato mons. Savino – ai bisogni, materiali e spirituali, delle popolazioni terremotate. Sarà anche un’occasione importante per esprimere nella preghiera unitaria la nostra vicinanza alle persone colpite dal sisma”. Le donazioni possono essere effettuate tramite conto corrente postale, bonifico bancario o Banco Posta. Maggiori informazioni sono riportate sul sito Internet della Diocesi.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L’ennesimo episodio di maltrattamenti contro un randagio, la denuncia di una cittadina locale sui social
La protesta è lanciata da CGIL, CISL e UIL e si terrà in contemporanea nelle province di Reggio, Cosenza e Crotone
La rappresentanza femminile in Parlamento è diminuita e c'è ancora incitamento all'odio contro le donne, le ragazze Lgbtq+ e i disabili sui media
La presidente dell’Ong “Bon’t worry” sull’episodio di violenza: “Casa di cura pagata dal servizio sanitario, nessuno l’ha ancora ascoltata”
Hanno partecipato all’incontro alla Cittadella operatori del territorio e players nazionali ed internazionali del segmento
A comprarla, al termine di una trattativa riservata, è stato l'economista Gianni Profita, rettore di un’università internazionale a Roma
Per la giustizia, la paziente, "se fosse stata assistita in una struttura ‘pulita’, sarebbe stata esposta solo ai rischi legati alla sua cardiopatia"
Nella seconda metà di febbraio tempo instabile e movimentato, con rischio di fenomeni intensi anche a carattere temporalesco
Tra le attrazioni, la sfilata delle mascherine, musica, performance, il raduno dei giganti e il carro allegorico
La droga era nascosta in uno spazio ad uso comune dei detenuti e presso una camera detentiva dell’Istituto
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved