“Ti faccio fare la fine di Giulia Cecchettin”, arrestato 18enne dopo avere minacciato così la sua ex

Il ragazzo non accettava la fine del rapporto ed è stato arrestato. La denuncia è partita dai familiari della vittima, minorenne
picchia la moglie

“Ti faccio fare la fine di quella là”, con riferimento a Giulia Cecchettin, uccisa dal suo ex fidanzato in Veneto: è la frase con cui un giovane ha minacciato la sua ex fidanzata ad Aosta. Arrestato, il 18enne aostano è stato portato in carcere. La famiglia della minorenne vittima delle minacce aveva percepito che la situazione in cui era coinvolta la figlia era ormai divenuta insostenibile. Dal primo racconto in caserma è apparso chiaramente che si trattava di un codice rosso, motivo per cui la ragazza è stata sentita seguendo le linee guida della normativa in vigore e quelle della Procura di Aosta.

Codice rosso

Codice rosso

Il racconto si è focalizzato su un precedente periodo in cui la ragazza aveva avuto una relazione sentimentale con il 18enne, periodo in cui quest’ultimo era minorenne. Successivamente erano iniziate le vessazioni psicologiche, le minacce e le violenze fino a quando la minore non ha deciso di interrompere la relazione. Da qui una serie di messaggi dal tono minatorio e poi pedinamenti davanti alla scuola e appostamenti alla fermata dell’autobus fino a quando il 18enne non l’ha raggiunta minacciandola con la frase “ti faccio fare la fine di quella là”, con riferimento a Giulia Cecchettin.

Situazione fuori controllo

A questo punto, la presa d’atto da parte dei familiari che la situazione era ormai fuori controllo li ha portati a rivolgersi ai carabinieri. Da qui la denuncia, le immediate indagini, le comunicazioni all’autorità giudiziaria e la successiva emissione della misura cautelare della custodia in carcere emessa nei confronti del 18enne che, ieri, è stato rintracciato presso la sua abitazione per poi essere accompagnato presso la casa circondariale di Brissogne. (Adnkronos)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Si trovano in posizioni che il Comune reputa nevralgiche. L'assessore all'Ambiente Arcuri: "Un salto di qualità nella metodologia di raccolta dei rifiuti"
Uno degli operatori ha subito la rottura del setto nasale. Lo stesso aggressore avrebbe richiesto l’intervento del pronto soccorso
L’iniziativa dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, Consiglio Regionale della Calabria, per la 17ª Giornata Nazionale del Braille
“Le loro minacce non ci fermeranno”, ribadiscono fonti della Lega sull'inchiesta aperta a Roma dopo un esposto presentato da Bonelli, Schlein e Fratoianni
Nell’ultimo fine settimana, altri due gravi episodi si sono registrati a danno sia di strutture pubbliche che private
"Siamo ansiosi di ascoltare le sue riflessioni. E davvero lieti ed emozionati di ricevere il suo sostegno", ha detto il candidato a sindaco
L'ateneo: "Si tratta di una straordinaria opportunità per chi vuole accedere alla carriera dell’insegnamento"
La società è entrata in disequilibrio finanziario dal 2016 per la crisi del settore abitativo e per la difficoltà nel concretizzare una lottizzazione nel territorio di Catanzaro
È stato pubblicato l’avviso per procedere alla formazione di una long list per l’individuazione degli incarichi
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno provveduto a spegnere le fiamme, e il personale Anas
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved