Calabria7

Torano Castello unica ‘zona rossa’, il sindaco attacca la Santelli (VIDEO)

Torano Castello

Il sindaco di Torano Castello, Lucio Franco Raimondo, attraverso la pagina Facebook del Comune non ci sta e promette battaglia dopo che la Regione Calabria ha prolungato la “zona rossa” fino al prossimo 10 maggio su tutto il territorio comunale.

La decisione di prorogare la “chiusura” a Torano Castello, dove un focolaio, con morti e contagiati, è stato riscontrato nella Rsa “Villa Torano”, è scaturita dal fatto che proprio tra soggetti collegati alla struttura socio assistenziale sono stati riscontrati gli unici due casi di positività registrati ieri. Una decisione che non è piaciuta al primo cittadino che in video afferma: “Sono molto arrabbiato, così’ come i miei cittadini perchè questa è un’azione punitiva. Saremo responsabili, come sempre e faremo tutto ciò che sarà necessario, ma questo non significa essere fessacchiotti. Tuttavia non ritengo ragionevole continuare a tenere chiuso un comune dove potenzialmente non ci sono casi di Covid, ad eccezione di dipendenti e familiari di Villa Torano. Con le ultime due persone che si sono aggiunte nella scorse 24 ore, il 56,73% dei contagi è riconducibile a  Villa Torano”.

“Ci sono persone-prosegue- che non sono stati sottoposti a rampone. A Torano la gente deve andare a lavorare e tante famiglie stanno continuano a vivere un disagio indescrivibile. Il presidente Jole Santelli firma ordinanze in barba alle indicazioni a livello nazionale, ma se dopo il 10 maggio i contagi saranno questi con il prolungamento della “zona rossa”, il Comune procederà con un ricorso amministrativo”.
Redazione Calabria 7

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Elezioni Reggio, Salvini: “Città sommersa dai rifiuti per l’incapacità del Pd”

Mirko

Regionali, Aiello: “Ripartire dai borghi e dai beni comuni”

Mirko

Abramo-Concolino: “Tentato furto all’Oasi di Misericordia gesto gravissimo”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content