Tornano gli open day sulla dermatite atopica, consulti gratuiti a Reggio, Catanzaro e Cosenza

Si riaprono le porte della dermatologia di oltre 40 Centri universitari ed ospedalieri italiani in occasione della campagna di sensibilizzazione “Dalla parte della tua pelle”
dermatite atopica

Tornano in Calabria gli open day sulla dermatite atopica con consulti gratuiti a Reggio Calabria, Catanzaro e Cosenza. Si riaprono infatti le porte della dermatologia di oltre 40 Centri universitari ed ospedalieri in occasione della campagna di sensibilizzazione sulla dermatite atopica dell’adulto “Dalla parte della tua pelle”, promossa dalla SIDeMaST, Società Italiana di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse e giunta alla sua quarta edizione. Un’iniziativa che consentirà ai cittadini di tutta Italia di ricevere, dal 23 marzo al 15 aprile 2024, consulenze dermatologiche gratuite.

La campagna ha ampliato la sua offerta

La campagna ha ampliato la sua offerta

La campagna – realizzata con il Patrocinio di ADOI (Associazione Dermatologi-Venereologi Ospedalieri Italiani e della Sanità Pubblica) e ANDeA (Associazione Nazionale Dermatite Atopica) e con contributo non condizionante di Sanofi – sull’onda del successo dello scorso anno ha ampliato la sua offerta: rispetto ai 28 Centri che nel 2023 hanno aderito all’iniziativa, mettendo sotto la lente più di 1300 pazienti, quest’anno quelli coinvolti saranno più di 40, da Nord al Sud del Paese. Grazie ai consulti realizzati durante gli “Open Day” sarà possibile, in caso di diagnosi positiva, indirizzare i pazienti verso i Centri di riferimento SIDeMaST sul territorio affinché intraprendano il percorso terapeutico più adatto ad ognuno di loro.

La prenotazione è obbligatoria al numero verde 800086875, attivo 7 giorni su 7 dalle 10 alle 18. Info al sito web: https://www.sidemast.org/dalla-parte-della-tua-pelle-2024.

Gli appuntamenti in Calabria

Questo il calendario degli appuntamenti in Calabria:

  • Reggio Calabria Grande Ospedale Metropolitano Bianchi-Melacrino-Morelli, resp. Dott.ssa Valeria Falcomatà martedì 26 marzo2024
  • Catanzaro Azienda Ospedaliero Universitaria Renato Dulbecco, resp. Dott. Giancarlo Valenti venerdì 29 marzo2024
  • Cosenza Azienda Ospedaliera di Cosenza, resp. Dott. Eugenio Provenzano sabato 13 aprile 2024
  • “La campagna ‘Dalla parte della tua pelle’ – spiega il professore Giuseppe Argenziano, presidente SIDeMaST – ha un immenso valore etico e strategico per la nostra società. Si tratta non solo di avvicinare sempre di più le persone che soffrono di questa malattia invalidante ai dermatologi che hanno il compito di curarla al meglio, ma anche di sensibilizzare la popolazione tutta alle misure di prevenzione della dermatite atopica.”

    Gli fa eco il professore Marco Ardigò, membro del Consiglio direttivo SIDeMaST e responsabile per le Campagne di sensibilizzazione: “Questa nuova edizione della campagna, rispetto agli anni precedenti, estende in modo significativo il progetto ad altri centri dermatologici italiani, al fine di raggiungere il maggior numero possibile di pazienti sul territorio nazionale. L’obiettivo è sia di sensibilizzare i cittadini al tema della dermatite atopica, sia di avvicinare i pazienti ai centri specializzati italiani in grado di offrire assistenza diagnostica e proposte terapeutiche innovative”.

    La dermatite atopica interessa circa il 20% dei bambini

    “La dermatite atopica – conclude la professoressa Maria Concetta Fargnoli, vicepresidente SIDeMaST – interessa circa il 20% dei bambini ed il 2-5% degli adulti. Nell’adulto, si manifesta con secchezza, arrossamento, escoriazioni ed ispessimento della pelle, accompagnati da intenso prurito. Si localizza prevalentemente a livello del volto e del collo, pieghe antecubitali (piega del gomito), cavi poplitei (dietro al ginocchio) e mani ma può interessare anche zone più estese del corpo. Il prurito è il sintomo più importante, può essere molto intenso ed interferire con il sonno, le attività quotidiane, lo studio e le capacità lavorative. Le manifestazioni cliniche spesso localizzate in zone visibili ed il prurito condizionano negativamente la vita personale e le relazioni sociali del paziente con importanti ricadute sulla loro qualità di vita e sulla sfera psicologica”.

    © Riproduzione riservata

    TI POTREBBE INTERESSARE
    Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
    Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
    Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
    Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
    Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
    L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
    Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
    Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
    L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
    Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
    RUBRICHE

    Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

    Direttore Responsabile Mimmo Famularo
    Caporedattore Gabriella Passariello

    Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

    2024 © All rights reserved