Calabria7

Torre Sant’Antonio, domani presentazione libro di Bevilacqua

Nella splendida cornice dei giardini di Torre Sant’Antonio, antica torre saracena sulla spiaggia del comune di Santa Caterina dello Ionio continua la stagione letteraria 2019.

L’appuntamento fisso del venerdì ha in serbo il 5 luglio, in occasione della settimana della Restanza, l’incontro tra due scrittori di eccellenza del nostro territorio: Francesco Bevilacqua e Massimo Capalbo.
Durante la serata Francesco Bevilacqua presenterà il suo libro “Le fantasticherie del camminatore errante” edito da Rubettino.

Elogio dell’erranza e dello smarrimento: è il senso di questo libro, in cui l’autore afferma che, per trovare la via, bisogna necessariamente perderla. “Le fantasticherie del camminatore errante” è un’affascinante narrazione di viaggi, che ci conduce per mano in terre favolose, ma anche nell’intimità più riposta di ciascuno di noi. Nella prima parte, “Per una archeologia del cammino”, l’autore declina la sua personale idea del camminare come scavo, scoperta, preghiera, ascesi. In commossa consonanza con Rousseau, Hesse, Thoreau, von Humboldt, Wordsworth. La seconda parte, “Le erranze e le fantasticherie”, è un alternarsi di brevi racconti di viaggio e di riflessioni sulla vita, sui luoghi, sul creato, sull’uomo. Il risultato è un magma fluido, onirico, di paesaggi, avventure, emozioni, raccolti come nel diario di un pellegrino del Medioevo. Un po’ monaco errante, un po’ sciamano, un po’ eremita, che anela ad una clausura nel tempio immaginifico delle montagne, delle valli, delle foreste. Tanto lontano dal mondo, eppure sempre nel cuore del mondo.

L’incontro che si terrà all’ombra della bellissima Torre di Sant’Antonio è gratuito e rientra nel programma degli incontri letterari che il Resort organizza ogni venerdì aprendo la struttura alla visita anche da parte di ospiti esterni.

Torre Sant’Antonio è una delle circa 50 Torri Saracene ancora in buono stato facente parte di un più ampio sistema difensivo della nostra costa di circa 350 costruzioni presente anche all’interno del famoso “Codice delle Meraviglie di Romano Carratelli”.

Redazione Calabria 7

Articoli Correlati

Rinnovando Sersale: “Revocata gestione Riserva, cattiva gestione e clientelismo”

Mirko

‘Rinnov@ndo Sersale’: “La vicenda Valli Cupe ha danneggiato comunità”

Matteo Brancati

Comune Catanzaro, riunita commissione per i Giudici popolari

Matteo Brancati