Calabria7

Torromino (FI): “Accorpamento Camera di commercio indebolisce territorio di Crotone”

Riportiamo una dichiarazione di Sergio Torromino, deputato di Fratelli d’Italia, in merito all’accorpamento della Camera di Commercio di Crotone in un ente che riunirebbe anche Catanzaro e Vibo Valentia.

“Si profila un’accelerazione sugli accorpamenti degli Enti camerali che potrebbe portare ben presto la Camera di commercio di Crotone  a perdere la propria autonomia. Da settimane le interlocuzioni con la presidente della regione Calabria Jole Santelli su questo tema proseguono ininterrottamente, oggi insieme al presidente della camera di commercio Crotone Alfio Pugliese, il componente di giunta Dot. Lagani e il segretario generale Dot. Angelo Caforio, ci siamo recati nuovamente in regione, esprimendo perplessità e disappunto su quello che rappresenterebbe per Crotone la perdita di autonomia del Ente camerale provinciale, si tratterebbe dell’ennesima ferita inferta al nostro territorio.
La Presidente si è resa da subito disponibile ed attenta alla problematica tant’è che ha avviato l’iter per il ricorso attraverso gli uffici regionali oltre ad avviare una interlocuzione diretta con il presidente Conte per frenare questa inspiegabile accelerazione. Non resteremo inermi a guardare, ci batteremo con tutti i mezzi a nostra disposizione affinché questo ennesimo tentativo di indebolire la nostra, già isola, provincia non venga messo in atto”.
Redazione Calabria 7
© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Stop al femminicidio, iniziativa di sensibilizzazione pubblica

Mirko

Calabria zona bianca, l’annuncio di Spirlì: ecco quando

Damiana Riverso

Furti, sorvegliato speciale arrestato dalla Polizia a Crotone

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content