Traffico di droga con le cosche calabresi, latitante arrestato in Colombia (NOME)

Il narcotrafficante, arrestato attraverso l'Interpol, si trova ora in carcere a Bogotà, in attesa di estradizione in Italia
latitante

Il narcotrafficante e latitante colombiano Alfonso Cortes Grueso è stato arrestato il 23 gennaio scorso – ma la notizia si è appresa soltanto ora – su richiesta della Procura di Reggio Calabria ai fini di estradizione con l’accusa di traffico internazionale e detenzione di sostanze stupefacenti.

Grueso avrebbe trafficato droga – cocaina in particolare – con le cosche calabresi fatta arrivare in porti italiani come Genova, Gioia Tauro e Trieste a partire dal 2007. Arrestato già in passato, Grueso era riuscito a far perdere le proprie tracce ed era dunque stato processato in Italia e condannato in contumacia. Il narcotrafficante, arrestato attraverso l’Interpol, si trova ora in carcere a Bogotà, in attesa di estradizione in Italia.

Grueso avrebbe trafficato droga – cocaina in particolare – con le cosche calabresi fatta arrivare in porti italiani come Genova, Gioia Tauro e Trieste a partire dal 2007. Arrestato già in passato, Grueso era riuscito a far perdere le proprie tracce ed era dunque stato processato in Italia e condannato in contumacia. Il narcotrafficante, arrestato attraverso l’Interpol, si trova ora in carcere a Bogotà, in attesa di estradizione in Italia.

Secondo l’ avvocato Alexandro Maria Tirelli, direttore dell’Alta scuola estradizioni delle Camere penali internazionali, che difende Alfonso Cortes Grueso, “il processo celebrato in Italia non è convincente: è stato celebrato senza che il mio assistito ne avesse conoscenza. Chiederemo l’annullamento della sentenza di condanna. E se riusciremo, la liberazione celere del mio cliente”. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La strada è stata provvisoriamente chiusa al traffico. Il personale di Anas è sul posto per la gestione della viabilità
Un’opera rock di assoluto valore artistico, storico e culturale, che ci riporta al popolo dei Bretti e al mito di Donna Brettia
Edison Malaj è deceduto schiacciato da una lastra di cemento mentre lavorava nel piazzale delle ex cantine sociali di Frascineto
Al "Ceravolo" una partita equilibrata con brivido finale per i giallorossi, che salgono a 39 punti
L’uomo è stato portato in elisoccorso all’Annunziata di Cosenza. La strada fortunatamente non era trafficata al momento dell’incidente
"Si sta cercando di delocalizzare il poco rimasto nel capoluogo che fino a ora rendeva la stessa realtà, e l'area più centrale della Calabria, attrattivi"
Dirigenti dell’Anas, indagati per presunta corruzione, avrebbero fornito informazioni riservate sulle gare. Tutto ruota intorno alla Inver
È il caso di un uomo di 74 anni. Una Tac alla testa ha rivelato la presenza di un ago per l'agopuntura che stava causando un’emorragia cerebrale
Il Coruc, Comitato regionale universitario di coordinamento della Calabria, ha dato l'ok definitivo
Durante la notte i malviventi hanno sfondato la porta, ma è immediatamente scattato l'allarme
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved