Calabria7

Tragedia funivia: la salma di Serena accolta a Diamante da un bagno di folla

La salma di Serena Cosentino, la giovane vittima della tragedia della funivia in Piemonte, è giunta a Diamante, in provicia di Cosenza. L’arrivo è stato salutato con un applauso, tra due lunghe ali di folla. La bara, in legno chiaro e ricoperta di fiori bianchi e gialli, è stata benedetta dal parroco don Eugenio Hounglonou, prima dell’ingresso nella chiesa di Gesù Buon Pastore, dove è stata allestita la camera ardente. All’interno, ad attendere il feretro, c’erano i parenti più stretti. La gente di Diamante, all’esterno, si è disposta in fila, in un clima di grande commozione, attendendo di poter entrare nella parrocchia per un ultimo saluto alla giovane ricercatrice del CNR, in attesa dei funerali che si terranno alle 16:00. Presente anche il sindaco Ernesto Magorno e i rappresentanti istituzionali con il gonfalone del comune listato a lutto con un drappo nero. Oggi, nella cittadina tirrenica, è lutto cittadino.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Vibo, boss percepiva reddito di cittadinanza: denunciato

Matteo Brancati

Mongrassano (Cosenza), denunciato l’imprenditore che bruciava rifiuti aziendali

Matteo Brancati

Coronavirus in Calabria, resta stabile la linea dei contagi (+8) e dei ricoveri

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content