Calabria7

Tragedia in mare: 50enne salva moglie e figli travolti dalle onde ma poi ha un malore e muore

Una giornata al mare si è trasformata in un incubo per una famiglia ecuadoregna residente a Roma. Un uomo di 50 anni, Jame Bolivar, ha avuto un malore ed è morto dopo aver salvato i figli di 8 e 10 anni e la moglie dalla forte corrente del mare che li stava facendo annegare. È successo sulla spiaggia di Passoscuro (Roma). Come riporta Il Messaggero, i quattro sono entrati in mare per fare un bagno, in riva, ma in poco tempo sono stati violentemente trasportati dalla corrente. Da quel momento è iniziato l’incubo: hanno iniziato a bere acqua, a tossire. Jame ha lottato per difendere la sua famiglia: prima ha aiutato e spinto i figli fino a che sono riusciti a uscire, poi ha sorretto la moglie fino all’arrivo del bagnino, il quale ha agganciato la donna e l’ha portata a riva.

Subito dopo aver messo in salvo tutti i membri della sua famiglia, Jame ha perso i sensi. Il bagnino lo ha portato fuori dall’acqua, una cardiologa e un rianimatore presenti hanno provato a salvarlo, ma per lui non c’è stato nulla da fare. “Arrivato a riva c’era ancora il battito. Non lo hanno lasciato un attimo e hanno fatto di tutto. Poi, dopo una decina di minuti, è arrivata l’ambulanza del 118 e anche l’eliambulanza. Il personale medico si è alternato con le manovre per 40 minuti tra i singhiozzi e la speranza dei familiari, purtroppo non c’è stato niente da fare”, ha raccontato un testimone al Messaggero. L’uomo è morto per arresto cardiocircolatorio.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Schianto fatale tra un camion e tre auto, 50enne perde la vita: tre feriti

Mirko

Tensioni al Consiglio dei ministri. Azzolina: “Pensate a riaprire tutto ma chi pensa alla scuola”

Damiana Riverso

Lite in casa finisce in tragedia: un uomo ucciso a coltellate

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content